Premio della critica a 15 anni per il libro nato durante il lockdown
Lorenzo Armenio (Foto by Fabrizio Radaelli)

Premio della critica a 15 anni per il libro nato durante il lockdown

Lorenzo Armenio, 15 anni, ha passato il primo lockdown davanti al computer: stava gettando le basi per la scrittura del libro “Monroe. Il predatore di demoni”.

Durante il primo lockdown il giovanissimo monzese Lorenzo Armenio era sempre davanti al computer. I genitori inizialmente si erano preoccupati, pensando che il figlio allora 14enne, come la maggior parte degli adolescenti, si divertisse a chattare o a giocare in rete. Invece, il ragazzino stava mettendo le basi del suo successo letterario. Un successo sancito domenica scorsa al Trofeo Cittadella di Fiuggi con l’assegnazione del premio speciale “Critica della Giuria” come lo scrittore più giovane partecipante al concorso.

Appassionato sin dall’asilo di libri, il giusto stimolo per sviluppare la fantasia, e di fumetti, quando il Covid impediva a tutti di condurre una vita normale aveva ripensato a uno strano personaggio visto su un cartellone quando si trovava in vacanza a San Benedetto del Tronto. Quella figura ha pian piano preso forma e carattere sino a diventare il protagonista di un racconto.

Anche i genitori, dopo aver scoperto le reali intenzioni del ragazzo, si sono appassionati alla lettura di quel testo tanto avvincente e lo hanno segnalato all’editrice monzese Stefania Convalle che, dopo averlo pubblicato sul suo blog, ha convinto Lorenzo ad allungarlo e a trasformarlo in romanzo fantasy.

Il giovanissimo scrittore, ora studente modello al Liceo Frisi, si è subito messo all’opera tanto che il libro “Monroe. Il predatore di demoni”, in concorso appunto a Fiuggi, era già pronto in autunno e doveva essere presentato alla città. L’emergenza sanitaria ha impedito l’evento ma Lorenzo non si è dato per vinto e ha scritto un secondo romanzo.

“Il suo desiderio - sottolinea la mamma Alessandra Monti - sarebbe quello di scrivere almeno una trilogia”.

Al Trofeo Cittadella ha ricevuto i complimenti di tutti i giurati che hanno riconosciuto “la complessità del contenuto e lo stile di scrittura davvero sorprendenti per un ragazzo di così giovane età”.

“Un membro della giuria - sottolinea la mamma - ha inserito nella propria lista dei finalisti proprio il romanzo di Lorenzo, candidandolo alla vittoria assoluta. Comunque, il premio della critica è stata una bella soddisfazione e ho visto mio figlio felice ed emozionato”.

Lorenzo negli ultimi mesi ha aperto un sito www.leterredilorenzo.it dove pubblica anche i suoi racconti inediti, conducendo il lettore nei luoghi più misteriosi d’Italia. Alla scrittura alterna, naturalmente, la lettura e il suo hobby preferito: la costruzione di miniature di personaggi fantasy.


© RIPRODUZIONE RISERVATA