Nova: vandalizzate le vetrine del bar, i carabinieri indagano
I danni al bar di Nova

Nova: vandalizzate le vetrine del bar, i carabinieri indagano

Una violenza mai vista a Nova Milanese. Il bar di via XX Settembre pronto ad essere nuovamente inaugurato e rilanciato è stato sottoposto nella notte a una serie di danni di entità ingente. La titolare: «Non hanno portato via nulla, penso più ad un dispetto. Forse non volevano che aprissi».

Una violenza mai vista a Nova Milanese. Il bar di via XX Settembre, locale storico a pochi metri da via Garibaldi e pronto ad essere nuovamente inaugurato e rilanciato è stato sottoposto nella notte a una serie di danni di entità ingente.

Nella notte tra mercoledì e giovedì tutte le vetrine del Bar Rita (nome che avrebbe assunto da oggi, giorno fissato per l’apertura mentre l’inaugurazione era fissata per domenica) sono state tempestate da colpi che le hanno ridotte a un colabrodo.

L’episodio è avvenuto alle 2,15 e sono stati i Carabinieri ad allertare la nuova titolare Rita, di origini cinese e già proprietaria di un bar di via Garibaldi. «Non hanno portato via nulla - ha detto Rita - nemmeno una bottiglietta d’acqua, penso più ad un dispetto. Non ho mai avuto problemi nel bar che gestivo prima. Forse non volevano che aprissi».

E ha aggiunto: «Hanno rotto le vetrine e spaccato il vetro del bancone, spero di riuscire a sistemare tutto per domenica. Purtroppo non c’era ancora l’antifurto perché sarebbero dovuti venire lunedì». Dai segni sulle vetrine sembra che siano state usate delle mezze o un martello. Una delle vetrine è stata sfondata del tutto per entrare all’interno e fare altri danni.

Sul posto è accorso in mattina anche il penultimo proprietario che aveva gestito il locale per sette anni il quale ha ribadito che durante la sua gestione non era mai stato vittima o oggetto di atti vandalici di alcun genere. I militari hanno preso le testimonianze dei gestori per tutta la mattinata e avvieranno le indagini del caso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA