Nova Milanese: lite in strada finisce con una coltellata. Aggressore arrestato
pattuglia dei carabinieri (Foto by Paola Farina)

Nova Milanese: lite in strada finisce con una coltellata. Aggressore arrestato

L’ennesima lite tra un 62enne e un 48enne questa volta è finita con il ferimento del secondo colpito con un taglierino al volto. L’aggressore è stato arrestato dai carabinieri. La ferita per fortuna non si è rivelata grave

Da anni i loro rapporti erano pessimi, e ogni pretesto era diventato un motivo per litigare. Sabato mattina i due – un 62enne e un 48enne - si sono incontrati in via Garibaldi, nel centro di Nova Milanese, a poche centinaia di metri dal condominio di via Foscolo, dove vivevano. E perfino in strada è scoppiata una violenta lite, di fronte a numerosi passanti. Difficile capire la causa: ormai il più futile motivo era un pretesto per litigare.

Urla, insulti, parole grosse. I due sono venuti alle mani: qualcosa che era già successo. Sabato però sono andati ben oltre. Al culmine della lite, il 62enne ha sfilato da una tasca un taglierino, e ha sferrato un fendente contro il 48enne. Per fortuna la coltellata gli ha colpito una mandibola, e non la vena giugulare. Così, l’uomo è rimasto ferito, ma non in modo grave.

Sul posto sono arrivati i medici del 118 di Monza. Dopo aver rianimato il 48enne sul posto, lo hanno trasportato il 62enne all’ospedale San Gerardo di Monza. Ha perso molto sangue, ma non è in pericolo di vita. Operato d’urgenza, le sue condizioni non destano preoccupazione.

Quando i carabinieri sono intervenuti, il 62enne si era dileguato. I militari sono riusciti a rintracciarlo solo domenica mattina. L’uomo si trovava a Milano, in via Ornato, dove stava tentando di prendere un autobus. E’ stato posto in stato di fermo per tentato omicidio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA