Nova Milanese: la Lega “salva” via Cadorna, ritirata la proposta di intitolarla al Milite Ignoto - VIDEO
NOVA - VIA CADORNA (Foto by Pier Mastantuono)

Nova Milanese: la Lega “salva” via Cadorna, ritirata la proposta di intitolarla al Milite Ignoto - VIDEO

La via di Nova Milanese che porta il nome di Luigi Cadorna manterrà il suo nome. Il capogruppo della Lega in consiglio ha ritrattato le sue dichiarazioni e si è scusato per avere usato termini come “assassino” e “vile”.

La via di Nova Milanese che porta il nome di Luigi Cadorna manterrà l’intitolazione al generale in capo delle truppe italiane della Prima Guerra Mondiale. Il capogruppo leghista, Gabriele Lanzani ha ritrattato tutte le sue dichiarazioni prestate nell’ultimo consiglio comunale, scusandosi con gli eredi di Cadorna per le dure parole pronunciate in aula al momento di chiedere la trasformazione della strada in via Milite Ignoto.

In occasione della seduta nella quale la città di Nova aveva dato la cittadinanza onoraria al soldato sconosciuto simbolo delle vittime del primo conflitto mondiale, Lanzani aveva lanciato l’idea di sostituire la toponomastica della strada che interseca via Garibaldi e il consiglio l’aveva accolta favorevolmente. Ora arriva la sua rettifica, letta nel consiglio del 30 novembre, nella quale si scusa di avere usato termini come “assassino” e “vile”.

Il sindaco Pagani, che in occasione del 4 novembre aveva preso atto che la proposta ufficiale sarebbe stata sottoposta a tutti i capigruppo, ha accettato la ritrattazione del Carroccio. Dicendosi disponibile ad organizzare un convegno con la presenza di storici e studiosi. In maniera che questo episodio diventi spunto per parlare di storia, come auspicato, tra gli altri, dal vicesindaco Apostolo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA