Nova: maniglie a baionetta per difendersi dai ladri alle porte della scuola media
Un ladro in una scuola di Monza (repertorio)

Nova: maniglie a baionetta per difendersi dai ladri alle porte della scuola media

Pronte alla sostituzione nei mesi estivi 150 maniglie delle porte dell’edificio scolastico Segantini di via Grandi: vanno a limitare in maniera importante la possibilità di forzare le porte dall’esterno, un freno agli atti vandalici e ai raid notturni.

Centocinquanta maniglie “a baionetta” per porre finalmente un freno agli atti vandalici e ai raid notturni all’interno della scuola media Segantini di via Grandi. Questo è l’accorgimento che sarà adottato in questi mesi estivi per mettere in sicurezza l’edificio scolastico.

Le maniglie delle porte cosiddette “a baionetta” favoriscono una migliore barriera contro i tentativi di intrusione e che possono essere utilizzati nelle scuole dell’obbligo compatibilmente con le disposizioni di legge. Si tratta insomma di speciali strumenti che rendono agevole e sicuro l’utilizzo dall’interno ma che vanno a limitare in maniera importante la possibilità di forzare le porte dall’esterno, come invece è avvenuto in questi mesi.

Il problema delle effrazioni notturne e festive nelle scuole della città è ricorrente e sentito a Nova Milanese, e causa tra l’altro gravi danni cui l’amministrazione comunale deve porre rimedio di solito entro tempi ragionevolmente rapidi anche in casi di devastazioni anche pesanti.

Il caso più clamoroso è avvenuto nell’ultimo anno presso la scuola materna di via Oberdan, dove gli anonimi ladri sono entrati in azione nel primo giorno dell’inizio del lockdown 2020. Andando ad aggravare una situazione di disagio sociale e sanitario che la città di Nova stava per apprestarsi ad affrontare. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA