Morta la donna di Giussano investita a dicembre a Verano Brianza: disposta l’autopsia
Giussano investimento pedone

Morta la donna di Giussano investita a dicembre a Verano Brianza: disposta l’autopsia

È stata disposta l’autopsia sul corpo della donna di 78 anni di Giussano che lo scorso 16 dicembre era stata investita da un’auto in via Po a Verano Brianza. L’anziana è morta mesi dopo, l’esame chiarirà le cause.

Non ce l’ha fatta la donna di 78 anni di Giussano che il 16 dicembre era stata investita in via Po a Verano Brianza, sul confine con Giussano. L’autorità giudiziaria ha disposto che venga effettuato l’esame autoptico per stabilire se la causa della morte sia riconducibile all’incidente.

LEGGI Incidente a Verano Brianza, donna investita in via Po

Per la donna di 43 anni che era alla guida dell’auto, l’imputazione potrebbe dunque passare dall’ipotesi di reato per lesioni personali stradali gravi o gravissime, a quella di omicidio stradale.

L’investimento è avvenuto qualche minuto prima delle 16, il 16 dicembre 2020. Sul posto è intervenuto il comandante della polizia locale di Verano Brianza, Claudio Cardea che è alla direzione dell’indagine, supportato dalla polizia locale di Giussano e dai suoi agenti veranesi. La 78enne è stata trasferita in codice giallo all’ospedale Niguarda di Milano, in prognosi riservata; a fine gennaio è stata poi trasferita in una residenza sanitaria di Cinisello dove poi è deceduta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA