Monza, tutti i cantieri del ritorno in città: dalla Sp 6 al Re de sass (Gp escluso)
Monza, via Boito e via Cadore (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza, tutti i cantieri del ritorno in città: dalla Sp 6 al Re de sass (Gp escluso)

Una bella aggiustatina prima del rientro, serrato, alla quotidianità lavorativa. Spuntano in città nuovi cantieri: tra un restringimento di carreggiata qui e un divieto di transito là, ecco una mappa per destreggiarsi al meglio tra deviazioni e transenne.

Una bella aggiustatina prima del rientro, serrato, alla quotidianità lavorativa. Spuntano in città nuovi cantieri: tra un restringimento di carreggiata qui e un divieto di transito là, ecco una mappa per destreggiarsi al meglio tra deviazioni e transenne.

In via Cadore prosegue, con un nuovo cantiere, la realizzazione della Sp6 tra Monza e Lissone: fino al tardo pomeriggio del 19 settembre sarà vietato a tutti i veicoli – eccezion fatta per i residenti e i mezzi operativi - il transito lungo la strada per un centinaio di metri dall’ingresso con via Boito. Via Cadore, è diventata, così, a fondo chiuso. Chi la percorre in direzione di via Boito deve fermarsi allo stop e dare la precedenza a tutti i veicoli.
Nell’area del cantiere è stato stabilito un limite provvisorio di velocità di trenta chilometri l’ora.

In piazza Citterio i lavori di restauro della statua di re Vittorio Emanuele II causeranno un restringimento della carreggiata fino all’inizio dell’autunno: è prevista infatti il 18 ottobre la chiusura definitiva del cantiere, suddiviso in due lotti. Il primo, in dirittura d’arrivo, chiuderà il 31 agosto. Il secondo, invece, si aprirà il 7 settembre e durerà oltre cinque settimane. Attenzione quindi agli ingorghi dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 18.

Via Mameli appartiene invece al lotto dei lavori programmati dall’amministrazione nell’ambito di un più ampio intervento di “manutenzione straordinaria strade est”: in arrivo per la strada di Sant’Albino una completa riasfaltatura. Questo causerà, nel tratto compreso tra piazza Pertini e l’intersezione con via Adda, il divieto di transito a tutti i veicoli – esclusi, ovviamente, i residenti – e la rimozione forzata della sosta lungo entrambi i lati. Istituito inoltre a 10 chilometri l’ora il limite temporaneo di velocità.

I lavori prenderanno il via con il primo di settembre e si concluderanno, secondo le previsioni, il 16, dopo due settimane.

All’opera anche BrianzAcque, con interventi previsti in tre diversi punti della città. Eccoli. Dopo via Ponchielli e via della Fortuna (interessata anche il 30 agosto), l’1 e il 2 settembre tocca a via Canesi, dopo il civico 23.


© RIPRODUZIONE RISERVATA