Monza: tre proposte dagli operatori privati per il futuro delle piscine Pia Grande
Monza Centro natatorio Pia Grande (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza: tre proposte dagli operatori privati per il futuro delle piscine Pia Grande

Sono tre gli operatori che hanno effettuato un sopralluogo al centro natatorio Pia Grande di Monza per fare un’offerta di gestione e riaprire le piscine con un nuovo privato.

Il centro natatorio Pia Grande dovrebbe riaprire con un nuovo operatore tra settembre e ottobre. Lo annuncia l’assessore allo Sport Andrea Arbizzoni che fa il punto dopo la revoca della convenzione con la società Sport Management, che gestiva l’impianto da alcuni anni, e che al termine dell’emergenza sanitaria ha subordinato la ripresa delle attività nelle piscine all’arrivo di un contributo economico e alla revisione del contratto chieste, e non ottenute, al Comune.

«Nei giorni scorsi – afferma l’amministratore – le tre società interessate a ottenere l’affidamento diretto dell’impianto hanno effettuato un sopralluogo e ora presenteranno le loro proposte» che saranno valutate dagli uffici. Se tutto filerà per il verso giusto i tecnici individueranno a breve il soggetto a cui affidare la conduzione del Pia Grande che riaprirà le vasche non appena terminate le operazioni di insediamento. «La durata della convenzione – precisa Arbizzoni – non supererà l’anno, poi pubblicheremo una nuova gara». Rimane, intanto, un’incognita il rimborso delle quote pagate da molti utenti lo scorso inverno per i corsi annullati a causa del coronavirus.

Sport Management ha lasciato anche le vasche del Nei dopo che il municipio non ha rinnovato la concessione scaduta il 30 luglio: la scelta, come si legge nella determina, è stata causata dal «venir meno del rapporto fiduciario» con la società che, al termine dell’emergenza sanitaria, «ha riattivato il servizio con grave ritardo e solo a seguito di formale diffida da parte dell’amministrazione». Sulla decisione ha, inoltre, pesato la burrascosa conclusione del rapporto al Pia Grande.

Piazza Trento e Trieste ha, quindi, affidato la piscina di via Enrico da Monza per la stagione sportiva 2020-21 alla Insport srl di Vimercate che gestisce 18 centri natatori tra cui, in Brianza, quelli di Arcore, Cesano Maderno e Concorezzo. Nel frattempo il Comune ha segnalato che il Pia Grande, dal 7 settembre, rimarrà chiuso del tutto per eseguire alcuni interventi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA