Monza: nuovo sequestro di cancelleria contraffatta, 13mila prodotti falsi
Operazione Lapis Guardia di Finanza Monza

Monza: nuovo sequestro di cancelleria contraffatta, 13mila prodotti falsi

La Guardia di Finanza di Monza ha sequestrato altri 13mila articoli per cartotecnica contraffatti. Sempre nell’ambito dell’operazione Lapis che a inizio febbraio aveva già portato al sequestro di oltre 520mila prodotti di cancelleria.

Nell’ambito dell’operazione Lapis che a inizio febbraio aveva già portato al sequestro di oltre 520mila prodotti di cancelleria, la Guardia di Finanza di Monza ha sequestrato altri 13mila articoli per cartotecnica contraffatti.

LEGGI Monza: maxisequestro della Finanza di cancelleria contraffatta

L’intervento delle fiamme gialle è il proseguimento delle attività di contrasto all’importazione e alla vendita al dettaglio di merce con marchi famosi falsi o alterati. Risalendo alla filiera della merce sequestrata, hanno individuato una società operativa a Monza dove sono stati rinvenuti i prodotti pronti per essere distribuiti sul territorio della Brianza. Il distributore è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

Nelle indagini avviate a gennaio era stato individuato un importatore operante nell’hinterland napoletano, che aveva direttamente commissionato la produzione della merce alle fabbriche della Cina.


© RIPRODUZIONE RISERVATA