Monza, nuovo ecografo per il pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo da Brianza per il Cuore
Cronaca donazione Brianza per il cuore

Monza, nuovo ecografo per il pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo da Brianza per il Cuore

Un nuovo ecografo per il pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo di Monza. Lo ha donato l’associazione Brianza per il Cuore per diagnosi ancora più rapide in pronto soccorso, anche in caso di crisi cardiache.

Un nuovo ecografo per il pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo di Monza. Lo ha donato l’associazione Brianza per il Cuore per facilitare ancora di più la rapidità degli interventi sui pazienti che vi accedono in condizioni critiche. La consegna è avvenuta venerdì alla presenza del direttore generale dell’Asst di Monza Mario Alparone e del direttore della struttura di Medicina d’Urgenza e Pronto Soccorso, Ernesto Contro

«Un’iniziativa decisa precedentemente al problema Covid 19 che ci ha impedito la consegna ufficiale dell’apparecchio nei tempi prestabiliti - ha spiegato la presidente di Brianza per il Cuore, Laura Colombo - Siamo molto soddisfatti di avere esaudito questa richiesta perché l’apparecchio dà la possibilità di diagnosi precoci, anche cardiologiche e che quindi colloca la donazione tra le finalità storiche di Brianza per il Cuore».

Cronaca donazione Brianza per il cuore

Cronaca donazione Brianza per il cuore

Soddisfazione anche dall’ospedale. «L’ecografo donato oggi - spiega Ernesto Contro, direttore della struttura di Medicina d’Urgenza e Pronto Soccorso - è dotato anche di una sonda cardiologica che consente di effettuare precocemente una diagnostica delle specifiche aree del muscolo cardiaco, lo spessore e l’ispessimento delle pareti e la loro motilità nel corso dell’attività cardiaca, fornendo informazioni preziose sia nella fase acuta dell’infarto sia nel periodo post-infartuale: l’ecocardiogramma consente di confermare o meno la diagnosi di un infarto o di un’ischemia, valutando l’esatta sede e l’estensione del danno, nonché di monitorare le alterazioni evidenziate e le loro eventuali modificazioni nel tempo».

«Sono ancora una volta grato a Brianza per il Cuore e alla sua Presidente Laura Colombo - sottolinea il direttore generale della Asst Monza Mario Alparone - per questo nuovo strumento che ci consente di operare in totale sicurezza. Con le sue donazioni negli anni, ma soprattutto nel periodo dell’emergenza Covid, l’associazione ha dimostrato tutto il suo attaccamento al nostro ospedale e la sua concreta vicinanza in un momento di assoluta necessità».


© RIPRODUZIONE RISERVATA