Monza, ipotesi via Valosa per la palestra multisport e  centro civico: «Noi di Cascine Bovati stiamo mettendo il cuore per ridare vita e dignità a quel campo»
Monza Giovani oratorio sn Fruttuoso durante i lavori ai giardini di via Valosa di sotto (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza, ipotesi via Valosa per la palestra multisport e centro civico: «Noi di Cascine Bovati stiamo mettendo il cuore per ridare vita e dignità a quel campo»

Praticamente immediate le reazioni di San Fruttuoso alle due ipotesi presentate dal Comune per la realizzazione di palestra multisport e centro civico. Tra queste anche quella dei ragazzi di Cascine Bovati che stanno sistemando il campo da calcio che sorge su uno dei terreni proposti.

Sono passati solo pochi giorni da quando l’assessore all’Urbanistica del Comune di Monza, Martina Sassoli, ha presentato ai cittadini di San Fruttuoso le due location proposte dall’amministrazione per la realizzazione della nuova palestra multisport e del centro civico.

Due le possibilità offerte dall’assessore perché «nelle immediate disponibilità dell’ente». Si tratta di via Valosa di Sotto e via Ticno, all’angolo con via della Taccona.

I cittadini del quartiere non hanno perso tempo e fin dalle prime ore dopo la riunione programmata dalla consulta di San Fruttuoso con gli assessori Sassoli e Andrea Arbizzoni, hanno iniziato a votare via social e mandando mail, esprimendo così le loro preferenze e sollevando dubbi e perplessità, anche in merito all’eventualità di realizzare nuove costruzioni nel quartiere, quando si potrebbe invece prendere in considerazione il riuso di edifici di proprietà del Comune già esistenti, senza ulteriore consumo di suolo.

Anche i ragazzi delle Cascine Bovati hanno usato la loro pagina Facebook per dire la loro. «Non ci spieghiamo come mai sia stato preso in considerazione, anche se per il momento è solo un’ipotesi, il terreno del campo “Porte verdi” di via Valosa – spiegano i ragazzi - Noi di Cascine Bovati stiamo mettendo il cuore per ridare vita e dignità a quel campo. Parliamo a nome di tutti gli adolescenti, i bambini e i ragazzi del quartiere. Sarebbe ingiusto togliere un campetto comunale di calcio, a noi non resterebbe che spostarci verso quello del quartiere San Giuseppe».
« Siamo i primi a volere una palestra – concludono – ma vogliamo anche poter giocare in un campo comunale che sia ad ingresso gratuito. Che senso ha privarci adesso di un campo che stiamo ricostruendo?».

Solo poche settimane fa il team di Cascine Bovati aveva ottenuto il plauso dell’intero quartiere dopo che aveva deciso di ripulire il campo comunale di via Valosa, risistemando e ridipingendo le porte. I ragazzi si erano poi rivolti anche all’amministrazione comunale per chiedere che si occupasse della rimessa a nuovo di alcuni dettagli: dalle panchine alle nuove reti. Ora la doccia fredda: il campo potrebbe scomparire per fare posto alla nuova palestra di quartiere.

I cittadini di San Fruttuoso possono esprimere la propria preferenza tra le due proposte avanzate dall’amministrazione, scrivendo una mail al centro civico ([email protected]) o sulle pagine Facebook della Consulta di quartiere San Fruttuoso o dei Cittadini attivi San Fruttuoso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA