Monza: impianto sportivo comunale e centro civico, novità in arrivo per San Fruttuoso
MONZA Sassoli Martina (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza: impianto sportivo comunale e centro civico, novità in arrivo per San Fruttuoso

Novità in arrivo per il quartiere San Fruttuoso, a Monza. La giunta ha approvato una convenzione che permetterà di destinare al rione oltre 700mila euro per la realizzazione di un nuovo impianto sportivo comunale. Previsto anche un nuovo centro civico, che ora è all’interno della scuola Sabin.

Novità in arrivo per il quartiere San Fruttuoso, a Monza. La giunta ha approvato una convenzione che permetterà di destinare al rione oltre 700mila euro per la realizzazione di un nuovo impianto sportivo comunale con annessi spogliatoi, dedicato alle associazioni sportive del quartiere. Ufficiosamente la notizia era già trapelata qualche settimana fa, ma è stata ufficializzata solo nelle scorse ore. La novità poi riguarda anche la costruzione di un Centro civico che a San Fruttuoso manca da sempre.

LEGGI Monza, una palestra sul campo sportivo della Sabin: scuola e consulta di quartiere bocciano il progetto del Comune
LEGGI Monza, centro sportivo alla scuola Sabin: il SanFru Basket chiede il confronto

Al momento si trova in via Iseo all’interno della scuola media Sabin. Una soluzione che sarebbe dovuta essere provvisoria ma che negli anni è diventata definitiva. Oggi invece l’amministrazione annuncia di aver recuperato risorse per un investimento complessivo di 324.545 euro, interamente a carico del privato, proprio per la realizzazione del nuovo Centro civico, con relativo parcheggio, comprensivo anche di un’area verde a disposizione dei cittadini.

A comunicare le novità per San Fruttuoso è stata l’assessore all’Urbanistica, Martina Sassoli, durante l’ultima tappa (online) del tour “Le città nelle città” dedicato al quartiere Triante. Ma non solo.

«La riqualificazione di San Fruttuoso non finisce qui – ha aggiunto – Stiamo lavorando a un progetto che possa finanziare nel brevissimo periodo la ristrutturazione e il recupero della cappella di via Tazzoli, all’interno dell’ex centro sociale, per destinarla a un uso pubblico in sicurezza».
«Questo – ha precisato Sassoli – sarà il completamento di un progetto molto ampio per restituire al quartiere le strutture richieste anche attraverso la voce della consulta di quartiere».

L’amministrazione non ha al momento individuato l’area sulla quale verrà realizzato il progetto della nuova palestra. «La location è ancora da individuare – ha concluso l’assessore Sassoli – spero che ci sia condivisione sul dove con residenti e consulta».


© RIPRODUZIONE RISERVATA