Monza: ecco come sarà l’Oasi felina per i gatti selvatici
La futura colonia felina di via Buonarroti

Monza: ecco come sarà l’Oasi felina per i gatti selvatici

Conto alla rovescia per la prima Oasi felina di Monza: un centro dove ospitare i gatti selvatici che sarà realizzato vicino all’ex macello.

Ospiterà tutti i gatti selvatici che non possono essere adottati e quelli che non possono più restare, o tornare, alle colonie feline d’origine: a Monza sta per arrivare la prima oasi felina. Dotato di ogni comfort per i mici (dalle attrezzature di riparo ai punti di ristoro), il giardino sarà realizzato in un’area di proprietà comunale nei pressi dell’ex macello: 4.400 metri quadrati racchiusi tra le vie Procaccini, Calvi e Beccaria e il canale Villoresi che accoglieranno il progetto proposto dal gruppo “Monza Felina”.

Un’iniziativa avviata a fine 2018 nell’ambito del Tavolo per i diritti degli animali promosso dal comune che ha previsto anche il coinvolgimento di Ats Brianza attraverso il “Piano triennale degli interventi di educazione sanitaria e zoofila, di controllo demografico della popolazione animale e di prevenzione del randagismo predisposto” e che ha permesso al comune di ottenere un cofinanziamento di 15mila euro. Di circa 45mila euro il costo totale degli interventi per la realizzazione dell’oasi: di questi, circa 30mila arriveranno dalla convenzione per l’attuazione del permesso di costruire convenzionato di una nuova palazzina residenziale tra via Val Seriana e Val Imagna, a Triante.


© RIPRODUZIONE RISERVATA