Monza e Brianza: un incontro urgente per salvare le linee di autobus condannate al taglio
Monza Sede provincia Elezioni consiglio provinciale con presidio dei pendolari contro i tagli al trasporto pubblico (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza e Brianza: un incontro urgente per salvare le linee di autobus condannate al taglio

Un incontro urgente con i rappresentanti dell’Agenzia del trasporto pubblico, l’occasione – forse l’ultima per la Provincia – di chiedere una proroga per salvare le linee di autobus Z225 e Z227 dal già annunciato taglio dall’1 febbraio. È in programma lunedì 9 gennaio a Milano.

Un incontro urgente con i rappresentanti dell’Agenzia del trasporto pubblico, l’occasione – forse l’ultima – per salvare le linee di autobus Z225 e Z227 dal già annunciato taglio dall’1 febbraio. È in programma lunedì 9 gennaio a Milano e il presidente della Provincia di Monza e Brianza Gigi Ponti chiederà una proroga.

“Chiederò un’altra proroga tecnica dei contratti in vigore per scongiurare i tagli già programmati dal prossimo 1 febbraio”, spiega.

LEGGI Monza e Brianza: tagli agli autobus, protesta sotto la sede della provincia
LEGGI Monza e Brianza: scatta il taglio degli autobus, da febbraio soppresse due linee (e non è tutto)
LEGGI Taglio dei bus in Brianza: la protesta di cinque sindaci e di migliaia di pendolari

Tagli che riguardano le due linee di collegamento pubblico tra Nova Milanese, Lissone, Muggiò e Monza per esempio con la stazione ferroviaria di Sesto San Giovanni e il capolinea della linea 1 della metropolitana, oltre a quelli con gli istituti scolastici di Cinisello Balsamo e Sesto e con l’Ospedale San Gerardo, perché all’appello mancano 1.8 milioni di euro per il 2017.

“Chiederò ancora una volta a Città Metropolitana di partecipare alla spesa per scongiurare la soppressione dei bus, mentre inviterò l’Agenzia a temporeggiare almeno fino alla primavera: impiegheremo queste settimane per chiedere un intervento risolutivo a Regione Lombardia, sapendo che in mancanza di risorse la strada è già segnata”, ha aggiunto il presidente Ponti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA