Monza e Brianza: nominato il comandante provinciale dei vigili del fuoco
Il comandante Claudio Giacalone (Foto by Facebook (dalla pagina Pompieri Sesto San Giovanni))

Monza e Brianza: nominato il comandante provinciale dei vigili del fuoco

Si chiama Claudio Giacalone, ha 55 anni, è un ingegnere: assumerà l’incarico dal 27 maggio e avrà l’obiettivo di lavorare all’avvio del nuovo comando provinciale dei vigili del fuoco brianzolo che si distaccherà da quello di Milano.

Dopo il taglio del nastro della questura e la “promozione” a comandi provinciali delle caserme di carabinieri e guardia di finanza, anche i vigili del fuoco monzesi saranno ufficialmente elevati di rango e dal prossimo 27 maggio avranno un nuovo comandante.

Si chiama Claudio Giacalone, ha 55 anni, è un ingegnere: nei giorni scorsi è stato nominato dal Dipartimento dei vigili del fuoco, comandante provinciale dei vigili del fuoco di Monza e della Brianza, dove assumerà appunto il nuovo incarico dal 27 maggio e avrà l’obiettivo di lavorare all’avvio del nuovo comando provinciale dei vigili del fuoco brianzolo che si distaccherà da quello di Milano, con la conseguenza che si sganceranno dal capoluogo anche i distaccamenti (composti a vario titolo da effettivi e volontari) di Carate Brianza, Bovisio Masciago, Lazzate, Lissone, Vimercate, Desio e Seregno.

Una nomina non casuale quella di Giacalone: per numerosi anni ha infatti prestato servizio al comando milanese e quindi vanta una profonda conoscenza del territorio, compreso quello brianzolo, e delle sue problematiche.

Giacalone ha tra l’altro scritto alcuni libri inerenti la prevenzione degli incendi e ha partecipato, al Ministero dell’Interno, alla stesura del nuovo regolamento di prevenzione incendi (Dpr 151/2011).


© RIPRODUZIONE RISERVATA