Monza e Brianza: continua l’operazione Ponti sicuri sulla Sp35, il programma dei lavori
Una cavalcavia a Cesano Maderno

Monza e Brianza: continua l’operazione Ponti sicuri sulla Sp35, il programma dei lavori

L’operazione Ponti sicuri della Provincia di Monza e Brianza prosegue sulla Sp35: ecco il programma di lavori notturni (e non solo) dal 16 al 18 aprile.

Nuovi step per l’operazione “Ponti sicuri” della Provincia di Monza e Brianza per controllare i cavalcavia del territorio. In programma nei prossimi giorni alcuni “interventi di protezione delle armature a vista su travi danneggiate e altri elementi strutturali esposti”. In particolare le operazioni riguardano il ponte 26 (cavalcavia via Tre Venezie svincolo Meda su SP35) e si svolgeranno tra il 16 e il 17 aprile e tra il 17 e il 18 aprile, con cantiere notturno operativo dalle 21 alle 5. Sarà interdetta al traffico la viabilità inferiore mentre resterà consentita la viabilità superiore, annota la Provincia stessa.

Ecco il programma delle operazioni:
· uscita 12 Meda lato monte (carreggiata ascendente): chiusura SP35 con obbligo uscita veicoli su rampe svincolo Meda (via tre Venezie);
· uscita 13 Barlassina lato valle (carreggiata discendente): chiusura SP35 con obbligo uscita veicoli su comunale corso Guglielmo Marconi; chiusura rampa innesto da comunale corso Guglielmo Marconi a SP35 direzione verso Milano;

Inoltre la Provincia procederà dal 15 aprile alla “verifica e fissaggio reti di protezione su 12 cavalcavia della Milano – Meda”: in primo luogo con i sopralluoghi per la verifica “ed il successivo rinforzo di tutte le reti di protezione a maglia leggera disposte alle estremità dei cavalcavia”. In un secondo momento saranno messi in agenda gli interventi di fissaggio delle reti leggere ai componenti rigidi dei ponti, “tramite inserimento di ulteriori elementi di ancoraggio oltre a quelli già esistenti o in luogo di quelli divenuti inefficaci”. Oltre a questo la pulizia del verde, tutti lavori che non prevedono l’interruzione della viabilità.

I cavalcavia interessati: Varedo ( viale Brianza; via Monte Tre Croci); Bovisio Masciago ( Via Bertacciola; via Brughetti; via Maestri del Lavoro); Cesano Maderno (via Alessandro Manzoni; via Sant’Eurosia);Seveso (via dei Vigné; via della Roggia); Meda (via Tre Venezie); Barlassina (via Cristoforo Colombo).

A questo si aggiunge l’attività sui ponti agricoli e sui percorsi ciclopedonali con “l’attività di ispezione per la verifica dei giunti e, laddove necessario, per la sigillatura di fenditure e pervietà ingeneratesi nel corso del tempo”

“A conclusione dell’ispezione al ponte di Bovisio Masciago in via Brughetti, si è ritenuto opportuno chiedere al Comune di procedere all’interdizione al traffico: l’attività di controllo ha evidenziato un degrado della pavimentazione in asfalto con infiltrazioni in soletta, oltre che il deterioramento di barriere laterali e relative reti di protezione”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA