Monza: autista d’autobus aggredito da due passeggeri pizzicati a fumare
Un autobus della linea Net

Monza: autista d’autobus aggredito da due passeggeri pizzicati a fumare

Ennesima aggressione su un mezzo pubblico e a farne le spese, ancora una volta, è stato un lavoratore dell’azienda trasporti, in questo caso un autista. Si tratta di un 49enne che sabato 16, a Monza, era al volante del bus 206 gestito da Net.

Ennesima aggressione su un mezzo pubblico e a farne le spese, ancora una volta, è stato un lavoratore dell’azienda trasporti, in questo caso un autista. Si tratta di un 49enne che sabato 16, a Monza, era al volante del bus 206 gestito da Net che da via Luca della Robbia transita per la Stazione FS, Monza Centro e giunge all’ospedale San Gerardo.

LEGGI: Strattona capotreno a Seregno, 22enne denunciato

Secondo il racconto postato sulla pagina Facebook “Sei di Monza se” da una testimone che ha prestato i primi soccorsi all’autista, l’uomo, ricoverato in codice giallo al Policlinico, attorno alle 7 del mattino all’altezza della fermata di via Pellegrini, sarebbe stato aggredito a pugni a bordo del bus da due individui stranieri, forse magrebini, al momento rimasti sconosciuti, in quanto pizzicati a fumare. L’autista li avrebbe invitati a scendere e loro, di tutta risposta, gli sono saltati addosso e poi sono fuggiti. Sull’accaduto indagano i carabinieri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA