Monza, arrestato per droga: è la vittima dell’accoltellamento di San Rocco
Monza accoltellamento San Rocco (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza, arrestato per droga: è la vittima dell’accoltellamento di San Rocco

Arrestato per droga il 28enne di Monza che, lo scorso settembre, venne aggredito a coltellate ai giardini pubblici di San Rocco. Per quella vicenda sono già state emesse tre condanne.

Arrestato per droga il 28enne di Monza che, lo scorso settembre, venne aggredito a coltellate ai giardini pubblici di San Rocco. Vicenda, quest’ultima, per cui sono già state emesse tre condanne a carico di due giovani italo-egiziani di Monza e Muggiò, e una studentessa ventenne di Sesto San Giovanni. La ragazza, secondo quanto appreso, ha lasciato il carcere di San Vittore, dove era detenuta da mesi, per gli arresti domiciliari, in virtù del provvedimento emesso dal tribunale del Riesame di Milano.

LEGGI Le notizie sull’accoltellamento

Dovrà rispondere di detenzione di sostanze stupefacenti, invece, il 28enne arrestato mercoledì mattina a seguito di una perquisizione eseguita nella sua abitazione a San Rocco dai carabinieri di Sesto San Giovanni, che hanno trovato circa un etto di droga diviso in parti uguali tra cocaina e hashish. Giovedì la direttissima, l’uomo è già stato in carcere per problemi legati alla droga.
A settembre scorso, quando aveva da poco terminato un periodo di detenzione, era stato vittima di un’aggressione violenta ai giardini di via San Rocco, alla luce del giorno, davanti a decine di bambini e famiglie. Si trovava in compagnia della ventenne, che era stata legata in passato a suo cugino, quando due giovani lo avevano raggiunto e colpito più volte. Su questo fatto il tribunale ha emesso tre condanne da tre anni e 8 mesi a sei anni, contro le quali la procura vuole ricorrere in appello.


© RIPRODUZIONE RISERVATA