Minacce con un bastone in un bar di Lecco, foglio di via per un 43enne di Monza
Una volante della polizia di Stato (Foto by Fabrizio Radaelli)

Minacce con un bastone in un bar di Lecco, foglio di via per un 43enne di Monza

Un monzese di 43 anni ha ricevuto il foglio di via obbligatorio dalla Questura di Lecco dopo avere minacciato con un bastone clienti e personale del Caffè Commercio. E non era il primo caso di violenze in pochi giorni.

Foglio di via obbligatorio da Lecco per un monzese. Lo racconta il quotidiano La Provincia di Lecco, riferendo che sabato 4 gennaio un uomo di 43 anni originario del capoluogo brianzolo è stato allontanato dalla questura lariana dopo alcuni episodi di violenza. Il primo risale a Capodanno, giorno in cui “all’Imbarcadero aveva preso di mira una famiglia intenta a fare colazione”. Venerdì mattina il secondo caso: il 43enne è entrato nel Caffè Commercio di piazza XX Settembre con i mano un grosso bastone e ha minacciato personale e clienti del bar- ristorante vicino alla riva del lago. All’arrivo della volante della polizia l’uomo è scappato tuffandosi in acqua. Il gelo l’ha sconsigliato dal proseguire nella fuga ed è stato fermato dagli agenti a riva. Sul posto è stato visitato dai soccorritori: il questore, dopo la denuncia, ha firmato nei suoi confronti il foglio di via obbligatorio per pericolosità sociale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA