Magic Movie di Muggiò: comprato dal Comune per 1,6 milioni nel 2022 sarà abbattuto
L’ex multisala Magic Movie di Muggiò (Foto by Luca Scarpetta)

Magic Movie di Muggiò: comprato dal Comune per 1,6 milioni nel 2022 sarà abbattuto

Dopo l’acquisito all’asta, l’ex cinema multisala, in stato di abbandono da anni, entro maggio del 2022, secondo i piani, verrà demolito e l’area bonificata. Intanto sul piatto 40mila euro per togliere i rifiuti dalla strada Provinciale.

Entro Natale la pulizia della provinciale, entro il prossimo maggio invece l’abbattimento della struttura e la bonifica dell’area: «Si deve continuare a parlare di multiplex». Il sindaco di Muggiò Maria Fiorito lo ha sottolineato durante il consiglio comunale di lunedì scorso, quando – rispondendo ad un’interrogazione del consigliere 5stelle Cristian Iucolino - ha illustrato all’assemblea le prossime tappe che porteranno all’abbattimento della multisala, acquisita all’asta la scorsa primavera per 1 milione 650 mila euro.

In primo luogo, da qui a tre settimane, avverrà la pulizia della strada provinciale Sp131 per un esborso comunale di 40 mila euro. Da quindici giorni, infatti, la Polizia locale non ha più riscontrato scarichi abusivi, ma da quando sono state installate le telecamere sono state comminate 18 sanzioni, di cui tre a residenti muggioresi, le altre invece di comuni limitrofi, in maggioranza di Cinisello: «Il 9 dicembre – ha proseguito Fiorito - saranno collocati nuovi cartelli che segnalano la presenza della videosorveglianza a scopo deterrente. Stiamo lavorando in stretta collaborazione con la Provincia di Monza: entro Natale il nostro Comune procederà, con 40 mila euro, alla rimozione di quello scempio». Che, tuttavia, potrebbero non essere sufficienti a causa dell’incremento dei costi di alcuni materiali: «Questo esborso dovrebbe fare riflettere sul grado di inciviltà dei nostri cittadini: la rimozione di quei rifiuti, infatti, sono superiori a quelli per il piano di diritto allo studio di un anno scolastico. Saremo inflessibili con i trasgressori. Quelle aree saranno monitorate costantemente da Polizia locale».

I rifiuti lungo la Sp131

I rifiuti lungo la Sp131
(Foto by Luca Scarpetta)

Per quanto le tempistiche, entro la fine di quest’anno i progettisti presenteranno la proposta esecutiva per l’abbattimento, con un 20% del materiale presente in loco che verrà riutilizzato, «dopodiché – ha spiegato il sindaco - si andrà a effettuare nuove movimentazioni e modellazioni del terreno che porteranno a un riutilizzo complessivo del sedime dell’edificio». Entro febbraio 2022, invece, avverrà la pubblicazione del bando di gara ed entro maggio 2022 «si immagina che l ’iter possa essere concluso e che quindi si possa partire con la demolizione».

Intanto sono anche iniziati i colloqui con l’ente parco per ipotizzare gli scenari futuri: «Si è parlato della rimozione di parte delle aree parcheggio – ha osservato Fiorito - Al momento, però, la risorsa economica della fideiussione di 2 milioni 700 mila euro permette di intervenire sul multiplex ma non sui parcheggi, per i quali si dovrà attingere ad ulteriori risorse». Per questo il Comune ha già presentato un’istanza per accedere al finanziamento ministeriale di un bando per i fondi antidegrado che, se dovesse essere approvato, potrebbe dare la possibilità di intervenire anche sui parcheggi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA