Lissone fa prevenzione contro le truffe, intanto gli anziani sono sempre nel mirino
Lissone, corso della Polizia Locale al centro anziani contro le truffe (Foto by Gianni Radaelli)

Lissone fa prevenzione contro le truffe, intanto gli anziani sono sempre nel mirino

Forze dell’ordine di nuovo in campo a Lissone per gli incontri dedicati agli anziani su come prevenire le truffe. Intanto, però, si scopre che in città si aggira una over 60 che truffa i coetanei. Primo appuntamento martedì 16 febbraio.

Forze dell’ordine di nuovo in campo a Lissone per gli incontri dedicati agli anziani su come prevenire le truffe. Intanto, però, si scopre che in città si aggira una over 60 che truffa i coetanei. E non è una barzelletta.

Il comando di Polizia locale, nell’ambito del progetto “Anziano Sicuro” promosso da FoxPol (Formazione e sicurezza stradale della Polizia Locale) torna a programmare incontri pomeridiani rivolti agli anziani sul tema delle truffe. Dopo il debutto decisamente molto partecipato di dicembre al Centro “I Colori della Vita”, in collaborazione con la stazione locale dei carabinieri, la parrocchia e il settore Servizi sociali del Comune, il comandante della Polizia locale Ferdinando Longobardo, programma altri due momenti di dibattito e confronto sul tema. Il primo appuntamento è previsto per martedì 16 febbraio, alle 16.30, nella sala parrocchiale di via De Amicis, a Santa Margherita, il secondo l’8 marzo, nella parrocchia di via Del Concilio, nel quartiere Da là dal Punt. “Anziano Sicuro” è il tema degli appuntamenti, e spiega già di per sé l’obiettivo che si vuole raggiungere.

La truffa all’anziano è un fenomeno di costante allarme fra la popolazione. I principali rappresentanti delle forze dell’ordine cittadine, torneranno a spiegare quali comportamenti vengono messi in atto dai truffatori e risponderà anche alle sollecitazioni dei presenti. Mostrando diapositive che spiegheranno efficacemente come i malfattori aggirano gli anziani. I presenti potranno rivolgere ai relatori domande, sottoporre dubbi e preoccupazioni sul tema sempre più sentito fra la popolazione anziana che, anche a Lissone, è incappata in disavventure. Proprio come avvenuto negli ultimi giorni, in zona Pacinotti.

L’allarme è lanciato dalla figlia del truffato che mette in guardia i lissonesi se avvicinati da «una signora sui 60 anni, bassa, con addosso una pelliccia»: «La donna ha avvicinato mio padre e dopo averlo distratto gli ha sfilato il portafoglio dalla tasca del giubbone», ha spiegato, invitando a fare attenzione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA