Lissone apre al car sharing elettrico: in arrivo il bando per cercare l’operatore
Il car sharing elettrico attivato nei mesi scorsi a Meda

Lissone apre al car sharing elettrico: in arrivo il bando per cercare l’operatore

Car sharing elettrico, aperta la manifestazione di interesse per l’attivazione del servizio a Lissone.

Un’azione esplorativa sulle attuali condizioni del mercato finalizzata ad attivare sul territorio comunale il servizio di car sharing elettrico. «Nell’ambito degli interventi che favoriscano la mobilità sostenibile nelle aree urbane - spiegano dal palazzo municipale ., sarà pubblicato per un mese a partire dal 19 agosto l’avviso pubblico per manifestazione di interesse con l’obiettivo di individuare operatori privati interessati a svolgere il servizio di car sharing elettrico in città, anche in virtù di analoghe sperimentazioni che hanno riguardato contesti nazionali, europei ed extra-europei».

«L’obiettivo di dotare Lissone di un servizio di car sharing ecologico rientra nell’ambito delle azioni da intraprendere per favorire nel nostro territorio l’utilizzo di una mobilità alternativa all’auto di proprietà – dichiara Concettina Monguzzi, sindaco di Lissone – la sempre maggior diffusione di questa tipologia di trasporto che vogliamo portare anche a Lissone rientra nelle scelte a favore di una mobilità dolce, attenta all’ambiente e a emissioni zero».

Con delibera della giunta comunale del maggio scorso, oltre alla volontà di istituire un servizio di car sharing elettrico sul territorio, si sono anche poste le basi per individuare operatori da invitare per la concessione amministrativa di aree del suolo pubblico, finalizzate a sviluppare reti infrastrutturali per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA