Limbiate: litiga con la mamma e le butta in faccia l’acetone
Carabinieri (Foto by Gianni Radaelli)

Limbiate: litiga con la mamma e le butta in faccia l’acetone

Una violenta lite tra madre e figlia è terminata con il lancio in faccia del solvente per unghie da parte della più giovane. I carabinieri sono intervenuti per dividere le due donne.

Una violenta lite tra madre e figlia è terminata con l’arrivo dei carabinieri, intervenuti per dividere le due donne. La figlia, 20 anni, già in cura in una struttura specializzata, al culmine dell’accesa discussione ha gettato addosso alla mamma, 50 anni, il solvente per le unghie. È successo la notte tra domenica e lunedì nell’appartamento in cui le due vivono a Limbiate. Durante la lite, la ragazza ha preso in mano il contenitore dell’acetone, usato per pulire le unghie, che ha trovato in casa, e ha gettato il liquido in faccia alla mamma. Per fortuna, la donna non ha subito gravi conseguenze. Ma ha subito avvertito un senso di bruciore agli occhi e ha chiesto aiuto. Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Desio, che hanno calmato gli animi e hanno diviso madre e figlia. La mamma è stata quindi soccorsa e portata in ospedale a Desio, dove è stata medicata e dimessa. Le sue condizioni non sono gravi. Per lei, tanto spavento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA