Lieto fine per il cane rubato a Villasanta e gettato dai ladri a Monza: è a casa
Carlino ritrovato (Foto by Redazione online)

Lieto fine per il cane rubato a Villasanta e gettato dai ladri a Monza: è a casa

Mercoledì ha potuto riabbracciare il suo cucciolo di Carlino di neppure due mesi rubato venerdì scorso a Villasanta da due sconosciuti, ancora ricercati dalla polizia locale, che sta vagliando le immagini della videosorveglianza. I due avevano messo il cane in un sacco nero e l’avevano gettato dal motorino.

Mercoledì ha potuto riabbracciare il suo cucciolo di Carlino di neppure due mesi rubato venerdì scorso da due sconosciuti, ancora ricercati dalla polizia locale, che sta vagliando le immagini della videosorveglianza.

Felicità incontenibile per un villasantese 51enne che aveva presentato denuncia di furto ai carabinieri del suo Comune. Insieme al cagnolino, che teneva con altri due in un capannone di sua proprietà, i ladri si sono portati via anche un avvitatore. Lui li ha visti nell’ombra, il 31 marzo, attorno alle 23.30, mentre si allontanavano. Andato a portare da mangiare ai cani ha visto il cancello della proprietà aperto e la porta del capannone scardinata.

I due ladri sono fuggiti da uno scooter Phantom Malaguti 50. Un passante li ha visti sfrecciare due ore dopo in via Gaslini e lanciare un sacco nero per aria. Dentro c’era il cucciolo del quale avevano deciso di sbarazzarsi.

Scattato l’allarme, dell’animale si sono occupati gli agenti della polizia locale di Monza e poi i veterinari dell’Enpa che lo hanno curato e medicato. La notizia del ritrovamento è apparsa su numerose testate online e ha attirato l’attenzione del padrone, che ha quindi potuto riabbracciare il suo cucciolo.

Andata a buon fine la vicenda dell’animale, restano attive le indagini da parte della polizia locale per identificare i due ladri, uno alto e smilzo, l’altro corpulento, che girano in due sul piccolo scooter.


© RIPRODUZIONE RISERVATA