La nuova farmacia comunale di Verano affidata a un’azienda di Campobasso
Chiusa la battaglia legale sulla farmacia di Verano

La nuova farmacia comunale di Verano affidata a un’azienda di Campobasso

Alla MRC srls di Campobasso è stata affidata la gestione della nuova farmacia comunale, la terza, a Verano Brianza.

Una convenzione trentennale per affidare alla MRC srls di Campobasso la nuova farmacia comunale, la terza a Verano Brianza. La giunta di Massimiliano Chiolo ha deliberato di aggiudicare l’affidamento della gestione pochi giorni fa, alla luce di una sentenza del Consiglio di Stato che ha sostanzialmente riconosciuto alla MRC il diritto di aggiudicarsi la gara indetta dal Comune nell’aprile 2019. Fuori dai giochi, definitivamente, resta la Servisan spa, già titolare della direzione e del coordinamento del Policlinico di Monza. La Servisan si era inizialmente aggiudicata la gara, progettando il nuovo servizio farmaceutico proprio all’interno del polo universitario veranese e scalzando MRC che era stata l’unica altra società a partecipare.

Ricorsi e controricorsi prima al Tar e poi al Consiglio di Stato hanno portato le due società, il Comune e la Centrale unica di committenza della Provincia di Monza e Brianza in una lunga bagarre legale, che infine ha dato ragione a MRC. Il vizio formale che ha infine escluso Servisan è stata la mancata regolarità del Durc (Documento unico di regolarità contributiva) al momento della propria candidatura alla gara. I locali in cui la società di Campobasso aprirà la nuova farmacia sono in via Comasina, poco lontano dalla stazione dei carabinieri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA