La Fiab di Monza: che fine hanno fatto le corsie ciclabili annunciate dal Comune?
L’ipotesi di ciclabile in corso Milano a Monza

La Fiab di Monza: che fine hanno fatto le corsie ciclabili annunciate dal Comune?

Fiab Monza si rivolge all’assessore alla viabilità di Monza per chiedere che fine abbiano fatto le corsie ciclabili annunciate dal Comune e mai realizzate. E mostra gli spazi a disposizione.

Le corsie ciclabili si possono fare, come avevate annunciato e poi negato. Così dice Fiab MonzainBici, l’associazione “di categoria” dei ciclisti monzesi che in una nota si rivolge direttamente all’assessore alla viabilità Federico Arena per chiedere come mai non siano poi state realizzate e mostrando alcune misure di percorsi realizzabili.

“Nel 2020 sono state introdotte alcune norme che riguardano la mobilità sostenibile, molto importanti, in particolare il Dl 76/2020 che prevede la possibilità di introdurre semplici modifiche all’assetto stradale per facilitare la circolazione delle biciclette. Una di queste è stata la corsia ciclabile che grazie alla sua particolare elasticità, può essere realizzata velocemente e facilmente, semplicemente tracciando con vernice una linea bianca tratteggiata a lato destro della carreggiata”.

LEGGI l’analisi di Focus2r sulle due ruote

Fiab ricorda il numero di luglio del notiziario comunale “La tua Monza”, la voce dell’amministrazione cittadina, in cui si parlava di corsie per corso Milano- via Borgazzi, via Mentana, via Boito - Pergolesi, tre ciclabili che “avrebbero aggiunto 4,2 chilometri alla rete ciclabile esistente. Era anche stata annunciata la spesa relativa tra 16 e 20 mila euro”. Poi no, per ora, niente risultati. “Noi non abbiamo avuto alcuna notizia di queste inspiegabili modifiche ai decreti e interpellata la Fiab nazionale abbiamo avuto conferma che nulla è cambiato rispetto al Dl 76/2020. Prova ne è che molte città (Milano per prima) si stanno attrezzando da tempo per garantire sicurezza e, molto importante in questo momento, il distanziamento fisico negli spostamenti”.

L’ipotesi di ciclabile in via Mentana

L’ipotesi di ciclabile in via Mentana

Quindi la domanda all’assessore: perché avete cambiato idea? “Siamo sicuri che un chiarimento è necessario e confidiamo che una volta chiarito definitivamente il dubbio, si voglia riprendere a definire e realizzare le tre corsie ciclabili annunciate”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA