Incidente in Valassina tra Monza e Lissone, morta una donna: automobilista si allontana, arrestato dai carabinieri
L’incidente in Valassina: l’auto coinvolta

Incidente in Valassina tra Monza e Lissone, morta una donna: automobilista si allontana, arrestato dai carabinieri

Una moto è stata violentemente tamponata da un’auto il cui conducente, un 30enne, si è allontanato a piedi raggiungendo Muggiò dove è stato fermato dai carabinieri. Dai primi accertamenti sarebbe risultato in stato di ebbrezza alcolica. Nell’impatto la passeggera della moto, una 57enne, è deceduta.

Incidente stradale con un decesso in Valassina, in direzione nord, attorno alle 9 di sabato 19 settembre al confine tra Monza e Lissone: coinvolte un’auto e una moto, quest’ultima, una Honda Hornet, con una coppia a bordo. Sul posto sono giunte due ambulanze, un’automedica e l’eliambulanza oltre alla polizia stradale e i vigili del fuoco. Secondo una prima ricostruzione la moto, con in sella un uomo di 56 anni e una donna di 57 anni, è stata tamponata violentemente da un’auto, una Ford Fiesta. La coppia è stata sbalzata e la donna, finita contro il guard rail destro, è deceduta sul colpo, mentre il 56enne è stato portato in codice giallo all’ospedale San Gerardo.

Incidente valassina

Incidente valassina
(Foto by Edoardo Terraneo)

Il conducente dell’auto, un 30enne, uscito indenne dall’incidente, ha abbandonato la vettura, gravemente danneggiata, qualche decina di metri oltre l’impatto e si è allontanato a piedi percorrendo circa due chilometri e rifugiandosi a Muggiò, a casa di un congiunto, dove ad attenderlo ha trovato i carabinieri della locale stazione, già sulle sue tracce, che lo hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per i reati di omicidio stradale e omissione di soccorso. Da accertamenti, secondo quanto riferisce l’Arma, l’uomo, di nazionalità straniera, era in stato di ebbrezza alcolica.

(Notizia aggiornata alle 19.56)

Incidente valassina

Incidente valassina
(Foto by Edoardo Terraneo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA