Il coronavirus non ferma la natura: è fiorito il ciliegio secolare tra Besana e Briosco. E ha la scorta dei carabinieri
Besana in Brianza ciliegio fiorito - foto sindaco Emanele Pozzoli

Il coronavirus non ferma la natura: è fiorito il ciliegio secolare tra Besana e Briosco. E ha la scorta dei carabinieri

Il coronavirus non può fermare la natura: è fiorito il ciliegio secolare tra Besana in Brianza e Briosco e una pattuglia dei carabinieri vigila sulla sua tranquillità.

Il coronavirus ha fermato la maggior parte dell’Italia e del mondo, ma non può fermare la natura. E quindi si ripete lo spettacolo del ciliegio selvatico e secolare tra Besana in Brianza e Briosco: una nuvola bianca di fiori, forse ancora più bello perché immerso in un silenzio ancora più profondo non interrotto dalle parole dei tanti visitatori di passaggio.

Besana in Brianza ciliegio fiorito - foto sindaco Emanele Pozzoli

Besana in Brianza ciliegio fiorito - foto sindaco Emanele Pozzoli

A vigilare sul rispetto delle norme contro la diffusione del coronavirus nel weekend di festa i carabinieri forestali della provincia di Monza e Brianza.
Il ciliegio in fiore infatti è meta di passeggiate di escursionisti che nel tempo si sono mostrati più o meno rispettosi del monumento naturale.

Intanto è stata annullata la “Mini Night Trail del Ciliegio Secolare”, in programma il 17 aprile, che l’anno scorso aveva portato sotto l’albero 300 corridori e 700 partecipanti per la camminata a passo libero

«In questo momento il nostro primo pensiero è la sicurezza dei cittadini – ha sottolineato il presidente della Pro Loco Briosco, Emanuele Odorico – Vedremo se sarà possibile recuperare la manifestazione in autunno, se ci saranno le condizioni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA