#HAPPINESS a Cavenago, aperto il centro estivo comunale
Giacomo Biffi all'apertura del centro (Foto by Marco Testa)

#HAPPINESS a Cavenago, aperto il centro estivo comunale

Il servizio è proposto dall’amministrazione da circa una quindicina d’anni. Il Comune ha anche investito delle somme per proporre prezzi calmierati: «anche quest’anno garantisce rette calmierate fino ad un massimo di 70 euro settimanali per il tempo lungo».

Ha aperto ufficialmente le porte lunedì 14 giugno il Centro Estivo Comunale 2021 di Cavenago.

Il servizio è proposto dall’amministrazione da circa una quindicina d’anni e il tema proposto per quest’anno dalla cooperativa Aeris ,che ha vinto la gara per la gestione del servizio, sarà #HAPPINESS: «La felicità è quella che insieme ai bambini andremo a ricercare nelle tante attività quotidiane che ci permettono di vivere in serenità, soprattutto lasciandoci alle spalle i momenti difficili appena trascorsi - spiega Il vicesindaco e assessore ai servizi sociali e alla pubblica istruzione Giacomo Biffi -. Rispettando scrupolosamente tutte le regole anti contagio, la scelta è stata quella di far assaporare ai bambini momenti di spensieratezza e di divertimento, accompagnati da momenti di apprendimento grazie a giochi e laboratori, ma anche attraverso uscite sul territorio alla scoperta di ambienti e luoghi del proprio paese».

Il Comune ha anche investito delle somme per proporre prezzi calmierati: «anche quest’anno garantisce rette calmierate fino ad un massimo di 70 euro settimanali per il tempo lungo - prosegue Biffi -. Durante il 2020 siamo stati uno dei primi comuni a far partire questo servizio estivo fondamentale per una ripresa soprattutto lavorativa delle famiglie. La buona gestione anche in un periodo di grande emergenza ci ha spronato a migliorarci sempre più e soprattutto a condividere con le famiglie i nostri sforzi e le buone prassi da mettere in campo così da avere una stretta collaborazione con tutti e garantire l’ottima riuscita del servizio».

Biffi ha poi rivolto un pensiero a chi darà un contributo all’organizzazione del centro estivo: «Un particolare ringraziamento ai volontari di protezione civile e dell’associazione DUCA che ogni mattina accoglieranno i bambini all’ingresso della scuola per il triage e la registrazione quotidiana. Un bel modo per iniziare a trasmettere ai bambini anche il valore del volontariato».


© RIPRODUZIONE RISERVATA