Giussano: lutto cittadino per i funerali delle due donne uccise nel sonno in via Negri
Giussano: Marina Cesana e Paola Parravicini, uccise nel sonno dal figlio e nipote Alessandro Turati poi suicida

Giussano: lutto cittadino per i funerali delle due donne uccise nel sonno in via Negri

Lutto cittadino a Giussano. Lo ha deciso il sindaco Matteo Riva, con la giunta, per la giornata di mercoledì 21 marzo quando a Paina saranno celebrati i funerali di Marina Cesana e di sua madre Paola Parravicini, uccise nel sonno da Alessandro Turati

Lutto cittadino a Giussano. Lo ha deciso il sindaco Matteo Riva, con la giunta, per la giornata di mercoledì 21 marzo quando saranno celebrati i funerali di Marina Cesana, 58 anni, e Paola Parravicini, 88, uccise nel sonno da Alessandro Turati, il figlio 28enne di Marina.
Turati, stando alla ricostruzione degli inquirenti, le ha uccise nella notte fra martedì e mercoledì scorso, attorno alle 2 e 30 per poi togliersi lui stesso la vita il pomeriggio del giorno successivo.

LEGGI Omicidio-suicidio di Giussano, la criminologa: «Cercava un’arma molto efficace»
LEGGI Omicidio-suicidio di Giussano, lo psichiatra: «La violenza spesso è imprevedibile»
LEGGI Tre morti a Giussano: omicidio-suicidio, 28enne uccide mamma e nonna

Il post condiviso su facebook da Alessandro Turati la mattina dopo l’omicidio

Il post condiviso su facebook da Alessandro Turati la mattina dopo l’omicidio
(Foto by Federica Verno)

Prima di ferirsi a morte con gli stessi fendenti usati contro le familiari, Alessandro si sarebbe cambiato e lavato. Avrebbe anche continuato a utilizzare i social network. Mentre la mamma e la nonna erano cadaveri nei loro letti, su Facebook lui ha condiviso il ricordo di un post di qualche anno prima. In casa gli inquirenti hanno trovato uno scritto con cui si accollava gli omicidi, da chiarire se abbia confessato anche il movente. Spetta ai carabinieri della compagnia di Seregno, nucleo operativo, stazione di Giussano oltre alla scientifica di Monza dare una risposta a tanto orrore

Il funerale delle due donne, madre e figlia, sarà celebrato nella chiesa parrocchiale di Paina alle 14.30. Per Alessandro Turati, che aveva richiesto il cosiddetto “sbattezzo”, nessuna cerimonia religiosa: sarà condotto direttamente al campo comune del cimitero della frazione la mattina, alle 10.30. Le due donne saranno tumulate al cimitero di Seregno insieme al marito di Marina, deceduto nel 2009.

(*ha collaborato Cristina Marzorati)


© RIPRODUZIONE RISERVATA