Fiume Seveso, assegnato l’appalto per la costruzione delle vasche di laminazione a Senago
Il progetto delle vasche di laminazione

Fiume Seveso, assegnato l’appalto per la costruzione delle vasche di laminazione a Senago

Assegnata la gara d’appalto per la realizzazione delle vasche di laminazione delle piene del Seveso in Comune di Senago. Ecco il progetto e le tempistiche.

Si è conclusa venerdì 9 agosto la gara d’appalto per la realizzazione delle vasche di laminazione delle piene del Seveso in Comune di Senago. La gara - indetta da AIPo (Agenzia Interregionale per il Fiume Po) in qualità di stazione appaltante e responsabile del progetto e dell’iter procedimentale delle procedure d’appalto - è stata aggiudicata all’Ati (Associazione temporanea d’impresa) fra il Consorzio Costruttori Infrastrutture di Sant’Angelo Lodigiano (Lodi) e la ditta Impresa Luigi Notari di Milano, che ha offerto un ribasso del 7,17% su un importo di base d’asta complessivo di 23,3 milioni di euro. Lo annuncia in un una nota l’assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni.

Una volta espletate le formalità previste dalla legge per la verifica del possesso dei requisiti dichiarati dall’Ati - prosegue la nota - si procederà alla consegna dei lavori, con ogni probabilità entro il mese di ottobre sia per il primo che per il secondo stralcio. L’opera, finanziata con fondi del Comune di Milano (20 milioni di euro) e Regione Lombardia (10 milioni di euro), «è fondamentale per la prevenzione delle piene del Seveso a valle del nodo idraulico di Paderno Dugnano (Palazzolo) e, una volta realizzata nella sua completezza consentirà di scolmare il doppio della portata del Seveso nel canale scolmatore di Nord Ovest, già adeguato a ricevere quantitativi maggiori di acque di piena» spiegano dal Pirellone.

Il Seveso in piena

Il Seveso in piena


«L’impegno costante di Regione Lombardia e la buona sinergia con il Comune di Milano nell’attuazione delle politiche di prevenzione del dissesto idrogeologico ed idraulico - ha commentato Foroni - produrranno una risposta concreta per i cittadini». Entro fine anno AIPo - procederà anche all’appalto delle opere di sistemazione delle ’aree golenali’ dell’alto Seveso, in provincia di Como, e quindi con i rimanenti appalti delle vasche di Lentate sul Seveso e Paderno-Varedo in provincia di Monza e Brianza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA