Elezioni comunali, spoglio dei voti

LIVE tutti i risultati dei 33 comuni

Paderno e Concorezzo, ballottaggio

Elezioni comunali, spoglio dei voti  LIVE tutti i risultati dei 33 comuni  Paderno e Concorezzo, ballottaggio

Trentatre comuni al voto in Brianza, alle 14 di lunedì iniziato lo spoglio dei voti. Tutti i risultati aggiornati in diretta. Urne aperte fino alle 23 di domenica per rinnovare i consiglio comunali . Segui il voto in diretta.

Ore 20.40 A poche sezioni dal termine, questa è la situazione: a Muggiò è ballottaggio tra il sindaco uscente Pietro Zanantoni e Maria Fiorito, a Giussano la sfida è tra Matteo Riva e Ettore Trezzi, a Besana Brianza tra Sergio Gianni Cazzaniga e Alcide Riva, a Bovisio tra Giuliano Soldà e Raffaella Damonte a Paderno Dugnano tra Marco Alparone e Antonella Maria Caniato.

Ore 20.33 A Muggiò a una sola sezione dal termine Pietro Zanantoni, sindaco uscente, cala leggermente portandosi al 38,92%, Maria Fiorito è al 34,06%.

Ore 20.13 A Cornate d’Adda vince di nuovo Fabio Quadri, che ha preso 3010 voti (55,84% dei voti), staccando lo sfidante Andrea Castagna con 2380 voti (44.15%).

Ore 20.07 A tre sezioni dal termine, a Muggiò

Pietro Zanantoni, sindaco uscente e candidato per Brianza 2009, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega Nord, Ncd e Udc raccoglie 4.253 voti (39,30%), Maria Fiorito (Insieme per Muggiò, Popolari Muggioresi, Partito democratico) 3.666 (33,88%).

Ore 20.02 E’ ballottaggio a Concorezzo. Il sindaco uscente Riccardo Borgonovo raccoglie 3624 voti (42,33%): se la vedrà tra due settimane con Massimo Canclini, alfiere del centrosinistra, si ferma a 2648 voti (30,93%). Fuori dai giochi gli altri due sfidanti, Paolo Gaviraghi di Vivi Concorezzo (2039 voti, 23,81%) ed Edoardo Teruzzi, il decano della politica, fermo a 251 voti (2,93%).

Ore 19.55 Danilo Quadri di Busnago: “Ringraziamo fortemente gli elettori. Siamo emozionati ma sappiamo che ci aspetta un lavoro di non poco conto. Non ci aspettavamo assolutamente questa percentuale di voto, questi numeri aumentano il senso di responsabilità. Un ringraziamento va ai candidati della nostra lista, e alle loro famglie, per l’impegno che hanno speso prima delle elezioni. Una stretta di mano va anche alle altre liste”. Così Fabio Quadri (Cornate): “Sono contento, ho avuto qualche dubbio questa mattina dopo i risultati delle europee. Non mi aspettavo di vincere con questa percentuale. Ho più stacco rispetto alla sinistra rispetto a 5 anni fa, quando Berlusconi era forte”.Ore 19.43 A Muggiò si prospetta ormai il ballottaggio tra Pietro Zanantoni e la Fiorito : a cinque sezioni dal termine,

Pietro Zanantoni, sindaco uscente ha raccolto 3.692 voti (38,90%), Maria Fiorito è al 34,15%, Michele Messina (Solo per Muggiò) al 8,62%, Angelo Saragozza (Movimento 5Stelle) al 11,73%, Lorenzo Capizzi (Rifondazione comunisti italiani) al 2,02%, Pippo Marcianò (Sinistra Ecologia Libertà) al 1,92%, Roberto Crestani (Ora per Muggiò) al 2,67%.

Ore 19.39 A Paderno Dugnano, a due sezioni dal termine, 42 su 44, Marco Alparone (centrodestra) ha raccolto il 48% delle preferenze, Antonella Maria Caniato (centrosinistra) è al 39,90%, Emiliano Abbati (5 Stelle) al 11,51% e Andrea Colombo (Italia dei Valori) è al 0,58%.Ore 19.29 Aggiornamento da Muggiò, a 13 sezioni completate su 19, Pietro Zanantoni, sindaco uscente e candidato per Brianza 2009, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega Nord, Ncd e Udc raccoglie 3.404 voti (38,82%), Maria Fiorito (Insieme per Muggiò, Popolari Muggioresi, Partito democratico) 2997 (34,18%), Michele Messina (Solo per Muggiò) 751 (8,56%), Angelo Saragozza (Movimento 5Stelle) 1.027 (11,71%), Lorenzo Capizzi (Rifondazione comunisti italiani) 173 (1,97%), Pippo Marcianò (Sinistra Ecologia Libertà) 171 (1,95%), Roberto Crestani (Ora per Muggiò) 246 voti (2,81%).

Ore 18.55 Nove sezioni su 19 scrutinate a Muggiò: Pietro Zanantoni, sindaco uscente e candidato per Brianza 2009, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega Nord, Ncd e Udc raccoglie 2329 voti (39,14%), Maria Fiorito (Insieme per Muggiò, Popolari Muggioresi, Partito democratico) 1969 (33,09%), Michele Messina (Solo per Muggiò) 528 (8,87%), Angelo Saragozza (Movimento 5Stelle) 700 (11,76%), Lorenzo Capizzi (Rifondazione comunisti italiani) 126 (2,12%), Pippo Marcianò (Sinistra Ecologia Libertà) 122 (2,05%), Roberto Crestani (Ora per Muggiò) 176 voti (2,96%).

Ore 18.44 Lotta a due a Giussano: Scrutinate 13 sezioni su 22: Ettore Trezzi, centrodestra, è al 38,5%; con 2877 voti. Matteo Riva, centrosinistra ha il 29,8% con 2228. Distacco per gli altri: Emanuele Beacco (centrodestra) al 13; Luigi Stagno (Cinque stelle) all’11,7; Concetta Logiacco, lista civica Proposta Nuova: 6,9.

Ore 18.43 Muggiò, scrutinate 8 sezioni su 19.

Pietro Zanantoni, sindaco uscente e candidato per Brianza 2009, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega Nord, Ncd e Udc raccoglie 2098 voti (38,25%), Maria Fiorito (Insieme per Muggiò, Popolari Muggioresi, Partito democratico) 1858 (33,87%), Michele Messina (Solo per Muggiò) 476 (8,68%), Angelo Saragozza (Movimento 5Stelle) 657 (11,98%), Lorenzo Capizzi (Rifondazione comunisti italiani) 117 (2,13%), Pippo Marcianò (Sinistra Ecologia Libertà) 112 (2,04%), Roberto Crestani (Ora per Muggiò) 167 voti (3,04%).

Ore 18.42 Besana. Sergio Cazzaniga, ex sindaco cinque anni fa, e all’opposizione all’epoca della giunta Riva, sta prendendo il largo e mette in forse il ballottaggio. La percentuali di voti raccolti in sei sezuioni su 14 indica un 44,19%. I suoi inseguitori di centrodestra perdono terreno: Alcide Riva è al 22,8%; Vittorio gatti al 15,47. Marco Maria Corbella, Movimento Cinque Stelle è all’8,43; Flaviano Romanò al 6,99 e Angelo Erasmo Casati al 2,1.

Ore 18.37 Quando mancano solo 5 sezioni sul totale di 44, a Paderno Dugnano si prospetta il ballottaggio tra il primo cittadino uscente Marco Alparone (centrodestra), che si attesta al 48.03%. Staccata di quasi duemila voti Antonella Caniato (centrosinistra), ferma al 39,75%. Emiliano Abbati (M5S) è all’11,26%, mentre Andrea Colombo (Idv) allo 0,55%.

Ore 18.21 Il centrosinistra vince per la prima volta nel Comune di Triuggio. Pietro Cicardi ha vinto la sfida a tre per la carica di sindaco. Alla guida di Progetto Triuggio ha ottenuto 2619 voti pari al 53,92% dei consensi. Cicardi ha stravinto la sfida con Serenella Corbetta, vicesindaco uscente alla guida di una lista di centrodestra, che non è andata oltre 1339 voti e il 27,57%. Quindi Maria Sala, ex assessore della prima giunta di Paolo Manzoni sindaco uscente e non più candidabile, che ha ottenuto 899 voti e il 18,51% delle preferenze.

Ore 18.14 Muggiò, scrutinate 6 sezioni su 19.

Pietro Zanantoni, sindaco uscente e candidato per Brianza 2009, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega Nord, Ncd e Udc raccoglie 1732 voti, Maria Fiorito (Insieme per Muggiò, Popolari Muggioresi, Partito democratico) 1175, Michele Messina (Solo per Muggiò) 398, Angelo Saragozza (Movimento 5Stelle) 381, Lorenzo Capizzi (Rifondazione comunisti italiani) 77, Pippo Marcianò (Sinistra Ecologia Libertà) 90, Roberto Crestani (Ora per Muggiò) 45 voti.

Ore 18.13 A Ronco Briantino Kristiina Loukiainen vince con il 67% delle preferenze (1342 voti), Maurizio Zorzetto si ferma a 655 voti (33%)

Ore 18.08 Ora c’è anche l’ufficialità: a Mezzago vince il centrosinistra di Giorgio Monti con il 45,9% dei voti (1129 voti); Lorenzo Macchiavelli si ferma a 1027 voti (41,6%) e tampieri all’8,9%

Ore 18.07 Sovico rinnova la fiducia al sindaco uscente. Per i prossimi 5 anni governerà ancora Alfredo Colombo (Uniti per Sovico) che ha raccolto il 35,97% dei consensi. Lo sconfitto è Marcello Rossetti (Moderati per Sovico), 28,82%, Moderati per Sovico. Al terzo posto Adriano Motta (Con Sovico), 24,59% dei consensi, già primo cittadino sovicese. Chiude Stefania Greco (Movimento 5 stelle) col 10,59%.

Ore 18.06 A Paderno si allarga ancora la forbice tra Alparone (centrodestra) e Caniato (centrosinistra): dopo 36 sezioni su 44, il sindaco uscente sfiora il 48%, la sfidante il 40%. Abbati (M5S) è all’11,7%

Ore 18.01A Briosco vince Anna Casati, candidata sindaco di “Progetto Briosco”, lista civica di centrosinistra. Ha vinto con 2186 voti, pari al 62,34%. A seguire, “Rinnoviamo Briosco” (lista civica sostenuta dai partiti Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d’Italia) che ha preso 929 voti (26,47%), candidato sindaco era Giuseppe Consonni. Infine la civica “Insieme si vince” di Pierangelo Riva, ha ottenuto 393 voti pari al 11,20%.

Ore 17.58 Clamoroso a Roncello: il sindaco uscente Davide Giacomin perde la sfida contro lo sfidante Luca Signorile. A dividere i due contendenti una quarantina di voti

Ore 17.56 A Camparada Giuliana Carniel ha vinto con il 57,99% delle preferenze. Seguono Elvira Artesani con il 19,87% dei voti, ultima l’alfiere del centrodestra Maria Angela Riva con il 19,06%.

Ore 17.54 Dati ufficiali a Busnago: Danilo Quadri, sincado uscente, viene riconfermato con 2074 voti (64,3%); al secondo posto Angela Pendezza con 532 voti (19,4%) e ultimo Paolo Martini con 532 voti (16,4%)

Ore 17.49 Grande exploit per la lista Marco Alparone sindaco, che da sola ottiene oltre il 16%. Così, a Paderno Dugnano, proprio il sindaco uscente del centrodestra allunga al 47,2% dopo 28 sezioni su 44. Il candidato Antonella Caniato del centrosinistra è al 40,21%. Abbati (M5S) è al 12,02%, irrilevante lo 0,53% di Colombo con Idv.

Dato definitivo a Barlassina. Piermario Galli 43,34%,64%. William Ricchi 17,14%. Paolo Vintani 28,06%. Donatella Galli 10,85%

Ore 17.45Ballottaggio certo a Bovisio Masciago. Prima assoluta del secondo turno elettorale per gli elettori del Comune che ha raggiunto in questi anni i 15mila abitanti e dunque la possibilità del doppio confronto elettorale. I dati si riferiscono a 12 sezioni scrutinate su 14. Giuliano Soldà (Pd – Altra Bovisio Masciago) arriva al 41,5%, Raffaella Damonte (Forza Italia – Lega nord – Aperta-mente e Fratelli d’Italia) al 31.9%, Mario Vago (Centro Democratico – Ncd – Gente Comune) al 12.1%, e Stefano Pedata (5 Stelle) al 14.5.Ore 17.44Ad Agrate terminato lo scrutinio delle 13 sezioni: Ezio Colombo (Insieme per Agrate – Lista Centrosinistra) si riconferma sindaco con il 55,55% delle preferenze, in netto vantaggio su Cesare Comasini (Agrate Viva – Comasini sindaco) al 18%, Dino Bosisio (Agrate al Centro – Bosisio sindaco) al 15,14% e infine Nicoletta Scommegna (5 Stelle) al 11,30%.

Ore 17.41 A Cornate d’Adda Fabrio Quadri, sindaco uscente, viaggia intorno al 55% dei voti

Ore 17.40 A Bernareggio, Esposito vince con un vero e proprio plebiscito: 64% dei voti. Più staccato Emilio Biella, sindaco uscente, fermo al 24%. Ultimo Nando Vertemati con l’11% delle preferenze.

Ore 17.38 A Burago Molgora Mandelli vince con il 53% dei voti

Ore 17.35 Ufficiale a Cavenago: vince Francesco Seghi con 1435 voti, secondo Danilo Frigerio con 1375 voti. Più staccata Patrizia Colombo con 797 preferenze. Le prime parole del sindaco eletto: “Ora basta promesse, partiamo con i fatti. Primi interventi nelle scuole”

Ore 17.30 Primo dato ufficiale da Muggiò, scrutinate 2 sezioni su 19. Pietro Zanantoni, sindaco uscente e candidato per Brianza 2009, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega Nord, Ncd e Udc raccoglie 544 voti, Maria Fiorito (Insieme per Muggiò, Popolari Muggioresi, Partito democratico) 293, Michele Messina (Solo per Muggiò) 136, Angelo Saragozza (Movimento 5Stelle) 120, Lorenzo Capizzi (Rifondazione comunisti italiani) 25, Pippo Marcianò (Sinistra Ecolgia Libertà) 24, Roberto Crestani (Ora per Muggiò) 12 voti.

Ore 17.29Quadri (Cornate) (Ufficioso che abbia vinto, manca ancora Porto)- Sono contento, ho avuto qualche dubbio questa mattina dopo i risultati delle europee. Non mi aspettavo di vincere con questa percentuale. Ho più stacco rispetto alla sinistra rispetto a 5 anni fa, quando Berlusconi era forte.

Ore 17.23 Cambiano nella forma, ma non nella sostanza, i dati di Barlassina. Ricchi arriva al 16,3%, Donatella Galli al 10,4%, Piermario Galli al 41,43% e Paolo Vintani al 27,3%. Questa sera il neo sindaco di Insieme per Barlassina dà appuntamento sulla piazza del municipio ai suoi elettori per fare festa.

A Ceriano Laghetto il vicesindaco Crippa è colui che raccoglie più preferenze, circa 200.

Clamorose esclusioni a Solaro, con la lista del neosindaco Diego Manenti che non elegge Antonella Coloru, il Sel Lorenzo Masotto, Enzo Meloni e Gianfranco Morelli, dai più indicato come il possibile presidente del consiglio.

Ore 17.22 Andrea Castagna (Cornate) - Congratulazioni al sindaco Quadri e buon lavoro. Sapevamo che sarebbe stata dura ma non mi aspettavo questa percentuale

Zorzetto (Ronco)- Non mi capacito di questa percentuale. Se qualcuno in futuro si lamenta,dovrà farsi un esame di coscienza.

Biella (Bernareggio)- Questa notte ho dormito. Sono contento di quello che abbiamo fatto con le risorse disponibili

Vertemati (Bernareggio)- Siamo contenti del lavoro fatto per la campagna elettorale. Il vento di Renzi si è sentito anche qui.

Esposito (Bernareggio)- Non mi aspettavo assolutamente di questa percentuale. Questa mattina speravo di arrivare alla percentuale del Pd europea

Ore 17.12 Otto sezioni scrutinate su 22. Si va sempre più delineando il distacco di due candidati sopra gli altri. Ettore Trezzi, centrodestra ha 1724 voti, il 38, 6%; segue Matteo Riva centrosinistra a quota 1346 voti, il 30,14%. Distante il terzo candidato: Emanuela Beacco, l’altro candidato del centrodestra, ferma 529 voti, (!!,8%) Quarto Luigi Stagno M5S con 512, ovvero l’11,5 %

Ore 17.08 Diego Confalonieri si conferma sindaco di Albiate. Il sindaco uscente espressione del centrodestra, in questa occasione allargato alla civica SiAmo Albiate, ha bissato il successo di cinque anni fa ottenendo 1755 voti, il 53,72% delle preferenze. Claudio Crippa ha accarezzato il sogno del ribaltone con una sola lista di centrosinistra – Uniti per Albiate – ma non è bastato per andare oltre le 1.529 preferenze e il 46,28% dei consensi.

Ore 17.05 Sono 19 su 44 le sezioni scrutinate a Paderno Dugnano. Marco Alparone, sindaco uscente, è avanti con il 46,61%. Staccata di circa 600 voti Antonella Caniato (centrosinistra), con il 41,1%. Emiliano Abbati e il Movimento 5 Stelle è all’11,67%. Solo 68 voti raccolti sin qui da Andrea Colombo, Idv.

Intanto a Ceriano Laghetto, Dante Cattaneo esulta: “C’è stata un po’ di apprensione, ma è naturale. Le proporzioni però ci premiano e significa che il lavoro degli ultimi 5 anni è stato apprezzato. Daremo continuità e se possibile cercheremo di migliorarci”.

Ore 16.59 Si profila il primo ballottaggio della storia di Bovisio Masciago, dopo che il Comune per la prima volta è andato al voto forte della quota dei 15mila abitanti. Cinque le sezioni scrutinate, che mostrano un netto vantaggio di Giuliano Soldà (centrosinistra) su Raffaella Damonte (centrodestra). Soldà raggiunge il 42% delle preferenze, Damonte si ferma al 30.9. Mentre altrettanto interessante è il testa a testa tra gli “outsider” Vago (13,2%) e Pedata (13,6%), una bella fetta di voti che farà la differenza nel ballottaggio all’orizzonte.

Ore 16.47 Altri risultati dal Vimercatese. A Usmate stravince Marilena Riva, netta sconfitta per il candidato della Lega Nord e del gruppo di centrodestra, Angelo Ferrari. A Ornago è in testa Giovanna Ronco di Progresso e solidarietà con circa il 68% dei voti. A Bellusco è ufficiale la vittoria di Roberto Invernizzi, sindaco uscente, che ha preso il 73,23% dei voti. Lo sfidante Biella ha preso il 26,77%.

Ore 16.44 Giorgio Dubini, il nuovo sindaco di Misinto è visibilmente emozionato per la vittoria: “Ci credevamo. Credevamo di avere la possibilità di vincere, ma non ci aspettavamo questo risultato”. Che, in attesa di conferme, dovrebbe essere attorno al 60%. “Onore a chi ha governato negli ultimi 5 anni e rispetto per il sindaco uscente. Ora i misintesi sappiano di poter venire in Comune, per qualsiasi bisogno. Assessori? Non abbiamo ancora pensato alle nomine”.

Ore 16.44 Luca Ornago è il nuovo sindaco di Villasanta. Il candidato di “Cittadini per Villasanta” ha ottenuto il 47 per cento dei voti, battendo il sindaco uscente Emilio Merlo (Lista Merlo sindaco) che ha ottenuto il 32 per cento. Più distanti Sandro Belli ( Nuova Villasanta,11 per cento) e Angelo Bonfrisco (Uniti per cambiare, 9 per cento). Dati non ancora ufficiali ma acquisiti.

Ore 16.42 A Agrate, a 10 sezioni su 13, Colombo è al 55,97%, segue Comasini al 17,63%, poi Bosisio al 15,16% e infine Scommegna, 11,24%.

Ore 16.38 A Giussano, a 4 sezioni su 22. In testa Ettore Trezzi (centrodestra) , con 925 voti, pari al 38, 54%. Segue Matteo Riva (centrosinistra) con 784, ( 32,6%). Terzo Luigi Stagno, M5S, con 277 (11,5%); Emanuela Beacco centrodestra, 247 (10,3%) Concetta Logiacco, civica Proposta nuova: 169 (7,0%).

Ore 16.36 Siamo ad 8 su 44. A Paderno Dugnano altre sezioni scrutinate confermano il vantaggio di Marco Alparone (centrodestra), al 45,65%. Caniato (centrosinistra) si assesta al 42,17, mentre Abbati (5Stelle) è all’11,55%. Inchiodato allo 0,60% circa Colombo.

Ore 16.33 Tre seggi su tredici. Primi voti di tre seggi su tredici vedono il predominio di Sergio Cazzaniga, candidato di Pd, Sergio Cazzaniga sindaco e Con Sergio Cazzaniga sindaco.

Al seggio 13, Besana capoluogo ha raccolto 198 voti; al 6 di Cazzano 204; al 7 di Valle Guidino 200. Suo probabile contendente al ballottaggio uno dei due “nemici” di centrodestra: Riva o Gatti. Alcide Riva (Con Alcide Riva, Giovani besanesi, Lega Nord, Noi Besana domani), nei tre seggi già segnalati ha raccolto rispettivamente: 89, 110 e 166. Vittorio Gatti (Gatti sindaco): 101, 110 e 82. Marco Maria Corbella, Movimento 5 Stelle: 19, 58 e 75; Flaviano Romanò, Besana Viva: 42, 62 e 51; Angelo Casati, Progetto Persona: 25, 14 e 13.

Ore 16.30 A Mezzago si profila la vittoria di Giorgio Momenti e della sua Mezzago democratica, in testa di un centinaio di voti su Cambia Mezzago di Lorenzo Macchiavelli

Ore 16.26 Ad Agrate Brianza a otto sezioni su 13 Colombo è al 54,97%, Comasini al 17,51% , Dino Bosisio al 16,07% e Nicoletta Scommegna al 11,46%.

Ore 16.25 Prime dichiarazioni ufficiali da Bellusco: Il centrodestra di Fernando Biella accetta la sconfitta e fa i complimenti all’avversario: “Accettiamo la sconfitta e il volere dei cittadini, se hanno deciso così vuol dire che vogliono dare nuova fiducia a Invernizzi”.

Ore 16.22 Bovisio Masciago a tre sezioni su 14, sempre dati ufficiosi, con Soldà che stacca ancora Damonte e raggiunge quota 808 voti, il 43% delle preferenze. L’avversaria di centrodestra si assesta al 31% (580 voti), Vago e Pedata inseguono, rispettivamente al 14 e al 12%.

Ore 16.22 Cinque sezioni su 44 arrivano al Comune di Paderno Dugnano. Ed è un testa a testa tra Caniato e Alparone. Al primo posto c’è il sindaco uscente Marco Alparone (centrodestra) con oltre il 44%. Segue di poco Antonella Caniato (centrosinistra) che sfiora il 43%. Il candidato del Movimento Cinque Stelle, Abbati, registra quasi il 12%, mentre Andrea Colombo (Idv) fermo al 0,65%.

Ore 16.22 Dati ufficiali delle Amministrative a Sovico: Alfredo Colombo riconfermato sindaco col 36% dei voti Marcello Rossetti 29%; Adriano Motta 25%; Stefania Greco 10,8%

Ore 16.21 Mancano due sezioni, ma è praticamente fatta per Dante Cattaneo, che si conferma sindaco a Ceriano Laghetto.

Diego Manenti è il nuovo sindaco di Solaro. La sua Insieme per Solaro raccoglie tra i 3800 e i 4000 voti. Alle sue spalle Gianmarco Belotti di Centrodestra Solaro, con 1130 schede. Margine risicatissimo tra il Movimento 5 Stelle di Nicola Roncelli con 1130 voti e Siamo Solaro di Luigi Settembrini con 1009 voti.

Maggior numero di preferenze a Misinto per il consigliere uscente Luisella Monti (Insieme per Misinto), premiata da un centinaio di schede. Si profila un consiglio comunale in rosa.

Preferenze Premiata luisella monti, consigliere uscente.

Ore 16.20 Primi dati ufficiali a Villasanta alle 16.15. Ornago al 46 per cento, Merlo 30 per cento, Belli 14 per cento, Bonfrisco 10 per cento. Dati però relativi a sole due sezioni su dieci.

Ore 16.18 A Concorezzo i giochi sembra fatti. Dopo un momento iniziale di svantaggio, il sindaco uscente Riccardo Borgonovo si conferma primo dei votati, con una percentuale intorno al 40%. Al ballottaggio con lui andrà Massimo Canclini dello schieramento di centrosinistra.

Ore 16.15 A Sovico riconferma del sindaco uscente Alfredo Colombo (Uniti per Sovico), con uno scarto di oltre 400 voti sul candidato di Moderati per Sovico, Marcello Rossetti. Segue Adriano Motta (Per Sovico), chiude Stefania Greco del Movimento 5Stelle.

Ore 16.12 Due sezioni su 14 scrutinate a Bovisio Masciago. Secondo il dato solo ufficioso, una sorta di proiezione nostrana che arriva dalle sedi di voto, le preferenze della “quattro” e della “sei” portano in testa Giuliano Soldà (centrosinistra) con 558 preferenze. A seguire Raffaella Damonte, a quota 393. Mario Vago (Centro Democratico – Ncd – Gente Comune) si attesta a 178 preferenze e Stefano Pedata dei 5 Stelle sarebbe a quota 145

Ore 16.10 A Renate ha vinto Matteo Rigamonti (Cresce Renate, Forza Italia, Lega Nord, Ncd, Udc) con 1210 voti contro i 990 voti di Luciano Isella (Insieme per Renate)

Ore 16.10 Altri risultati dai Comuni del Vimercatese. A Burago è in vantaggio Angelo Mandelli, mentre a Roncello c’è un testa a testa tra il sindaco uscente Davide Giacomin e Luca Signorile

Ore 16.05 Percentuali non definitive, ma il quadro delle sei sezioni di Barlassina è pressoché completo. Piermario Galli di Insieme per Barlassina vince con il 43,37%. Alle sue spalle Paolo Vintani con Scelgo Barlassina, al 28,7%. Non va oltre il 14,36% William Ricchi e la sua Barlassina Viva. Chiude la leghista Donatella Galli con il 10,8%.

Nella prima delle quattro sezioni di Misinto, Giorgio Dubini è a 439 voti, ben oltre i 251 di Enrico Zanotti.

Dante Cattaneo si è praticamente confermato sindaco a Ceriano Laghetto, dove risulta in vantaggio di 100/150 schede in ciascuna sezione. Staccato Mauro Campi, decisamente dietro Mara Ceriani.

A Solaro, di fronte alla vittoria ormai quasi certa di Diego Manenti, Russo è il nuovo vicesindaco in pectore. Premiati dalle preferenze i candidati Pranio, Piscitelli e Ranieri

Ore 16.03Un seggio scrutinato a Giussano, il 14. In testa Ettore Trezzi, candidato di Educazione civica, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Io rispetto Giussano e Lega Nord: 261 voti, pari al 37,9% dei votanti. Segue Matteo Riva, Pd, Servire Giussano: 243 voti, 35,3%; terzo posto: Luigi Stagno, Movimento Cinque Stelle: 76 voti, uguale all’ 11%; quarto posto Concetta Logiacco, Proposta nuova Giussano: 64 voti, 9,3%; Emanuela Beacco, 45 voti, 6,5%.

Ore 16.00 Altri risultati dal Vimercatese: A Cornate è in testa Danilo Quadri, a Caponago avrebbe vinto al fotofinish Monica Buzzini di Lista civica Rinnovamento 2.0. A Usmate sta vincendo Marilena Riva. A Ronco Briantino è un dominio per Kristiina Loukiainen

Ore 15.55 Ad Aicurzio Giammarino Colnago è il nuovo sindaco del paese: per lui 730 voti. Seguono Michele Ciarla di Futuro e partecipazione (265 voti) e Rosalba Baraggia di In Comune (228 voti)

Ore 15.53 Ad Agrate a 4 sezioni su 13 scrutinate, Ezio Colombo sempre in vantaggio con il 56,14% , Comasini al 16,54%, Dino Bosisio al 14,97%, Scommegna al 12,08%.

Ore 15.51 Pier Galli di Insieme per Barlassina è praticamente il nuovo sindaco, con una percentuale vicina al 45%. Più dietro Paolo Vintani di Scelgo Barlassina, William Ricchi di Barlassina Viva e Donatella Galli della Lega Nord.

Rush finale per lo spoglio delle schede a Misinto, con il candidato Giorgio Dubini di Insieme per Misinto in netto vantaggio su Enrico Zanotti, sindaco uscente di Nuovi Orizzonti. Per Dubini si prospetta una vittoria vicina al 60%.

Si prospetta una clamorosa debacle del Movimento 5 Stelle a Solaro, con il candidato Nicola Roncelli al momento posizionato dietro a Luigi Settembrini di Siamo Solaro e a Gianmarco Belotti di Centrodestra Solaro. Vicino al successo Diego Manenti di Insieme per Solaro.

A Ceriano Laghetto si confermano i primi voti con Dante Cattaneo (Lista civica Dante sindaco) avanti rispetto a Mauro Campi (Orizzonte Comune) e Mara Ceriani (La Polveriera)

Ore 15.50 A Veduggio vince Maria Antonia Molteni di Veduggio domani con 1127 voti. Seguono Maria Ida Formenti di Cambiamo Veduggio con 841 voti, ultimo Augusto degli Agosti della Lega Nord con 535 voti.

Ore 15.47 A Camparada ha vinto le elezioni il sindaco uscente, Giuliana Carniel. Battuti i due schieramenti di centrodestra.

Ore 15.45 Attesa e nervi tesi a Bovisio Masciago dove si confrontano Raffaella Damonte (Forza Italia – Lega nord – Aperta-mente e Fratelli d’Italia), Mario Vago (Centro Democratico – Ncd – Gente Comune), Giuliano Soldà (Pd – Altra Bovisio Masciago) e Stefano Pedata (5 Stelle). I candidati attendono i primi risultati tra i loro fedelissimi. E nel frattempo si attendono ancora i primi dati. Ieri intanto qualche momento di tensione ai seggi, dove alcuni esponenti 5 Stelle avrebbero chiesto l’intervento dei carabinieri, per una fotografia-ricordo scattata da un esponente Pd al suo candidato sindaco, intento a deporre la scheda con il proprio voto nell’urna elettorale.

Ore 15.40 “Adesso posso sbilanciarmi: abbiamo vinto!! Grazie ‪#‎bernareggio‬ ‪#‎bernareggiopertutti‬ ‪#‎siamopronti‬”. Le prime dichiarazioni via facebook del neo sindaco di Bernareggio Andrea Esposito.

Ore 15.36Ad Agrate Brianza a due sezioni su 13 scrutinate, Ezio Colombo del centrosinistra – sindaco uscente - è in netto vantaggio con il 61,40%. Cesare Comasini di Agrate Viva è al 15,10%, Dino Bosisio al 13,56%, Nicoletta Scommegna (5 Stelle) al 9,94%.

Ore 15.30 A Villasanta dati ufficiali non ce ne sono, dopo quasi un’ora e mezzo di scrutinio per le lezioni comunali. Dati ufficiosi, diramati dalla sede della lista “Cittadini per Villasanta” (centrosinistra), parlano del loro candidato Luca Ornago attorno al 48 per cento. Seguirebbe il sindaco uscente Emilio Merlo (lista Merlo sindaco, centrodestra) al 31 per cento, poi Sandro Belli (Nuova Villasanta) e Angelo Bonfrisco (Villasanta uniti per cambiare) entrambi tra il 9 e il 12 per cento

Ore 15.29 A Correzzana vince la continuità: l’ex sindaco Mario Corbetta ha vinto le elezioni contro la sfidante del centrosinistra Ada Civitani.

Ore 15.24 A Barlassina netto vantaggio per Piermario Galli, avanti rispetto ai candidati Vintani e Ricchi. Più staccata la leghista Galli. Nuovo aggiornamento da Misinto, con Dubini avanti di un centinaio di voti nella sezione 1. Qualche intoppo nello spoglio nella sezione 2, che ha registrato una pausa nella procedura di spoglio. Molto combattuta la sfida di Ceriano Laghetto, con il sindaco uscente Dante Cattaneo (centrodestra) in leggero vantaggio su Mauro Campi in tutte le sezioni scrutinate. Un risultato eclatante, viste le altissime percentuali che il Pd ha ottenuto a livello europeo.

Ore 15.21A Besana Brianza in vantaggio l’ex sindaco Sergio Cazzaniga (Centrosinistra).

Ore 15.20 A Concorezzo sembra profilarsi una clamorosa sconfitta del centrosinistra. Secondo i primi dati, Paolo Gaviraghi di Vivi Concorezzo è al primo posto, secondo Riccardo Borgonovo. Il segretario cittadino del Pd, Pietro Brambilla, lascia i seggi amareggiato: “A Concorezzo votano sempre il centrodestra”.

Ore 15.07 A Solaro netto vantaggio del candidato del centrosinistra Diego Manenti, attestato oltre il 50%. In alcune sezioni, come la numero 3, addirittura oltre il 55%. Dietro di lui il candidato di Lega e forze di centrodestra, Davide Belotti.

Lotta aperta a Misinto, dove pare però che il sindaco uscente Enrico Zanotti sia dietro allo sfidante del centrosinistra, Giorgio Dubini.

Ore 14.59 A Concorezzo sembrerebbe avanti Paolo Gaviraghi della civica Vivi Concorezzo. Al secondo posto il sindaco uscente Riccardo Borgonovo, segue Massimo Canclini dello schieramento di centrosinistra. Ultimo il decano dei politici locali, Edoardo Teruzzi.

Ore 14.57 A Bernareggio si profila un cambio della guardia in Comune. Secondo i primi dati, Andrea Esposito di Bernareggio per tutti è saldamente in testa. In molti seggi ha doppiato il sindaco uscente, Emilio Biella.

Ore 14.49 Primi risultati da Bellusco: il sindaco uscente Roberto Invernizzi intorno al 70%, lo sfidante Biella al 30%.

Ore 14.46 Arrivano i primi dati di affluenza di alcuni comuni del Vimercatese: Bellusco 72.06%, Burago 74,63%, Caponago 70,6%, Cavenago 70,17%, Ornago 66.56%, Camparada 77%, Correzzana 73,5%, Usmate Velate 72,6%, Concorezzo 74,08%.

Trentatre comuni al voto in Brianza, alle 14 di lunedì iniziato lo spoglio dei voti. Tutti i risultati aggiornati in diretta. Urne aperte fino alle 23 di domenica per rinnovare i consiglio comunali e i sindaci di: Misinto, Ceriano Laghetto, Barlassina, Solaro, Bovisio Masciago, Paderno Dugnano, Muggiò, Sovico, Albiate, Triuggio, Giussano, Besana Brianza, Briosco, Renate, Veduggio con Colzano, Aicurzio, Camparada, Correzzana, Ronco Briantino, Roncello, Mezzago, Caponago, Burago di Molgora, Ornago, Busnago, Cavenago Brianza, Bellusco, Usmate Velate, Cornate d’Adda, Bernareggio, Villasanta, Agrate Brianza, Concorezzo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA