Egiziano accoltellato a Giussano, muore all’ospedale di Monza
I carabinieri sul posto della tragedia (Foto by Foto Terraneo)

Egiziano accoltellato a Giussano, muore all’ospedale di Monza

Un uomo di origine egiziana di una trentina d’anni è stato trovato in fin di vita sullo svincolo d’immissione della Valassina all’altezza di Giussano in direzione Milano, in territorio comunale di Giussano, nella mattinata di venerdì 26 gennaio.

Un uomo di origine egiziana di una trentina d’anni è stato trovato in fin di vita sullo svincolo d’immissione della Valassina all’altezza di Giussano in direzione Milano (lo svincolo è stato chiuso per permettere le operazioni di soccorso e di indagine, il traffico ne ha sofferto in maniera considerevole), in territorio comunale di Giussano, nella mattinata di venerdì 26 gennaio. L’uomo è stato trovato intorno alle 6 del mattino dai soccorritori con una profonda ferita provocata da una coltellata. Secondo le prime ipotesi investigative, potrebbe essere stato accoltellato al termine di una lite con un altro uomo, probabilmente per motivi legati allo spaccio di sostanze stupefacenti. Sul posto un’ambulanza della Croce bianca del 118, i carabinieri della compagnia di Seregno e gli uomini della Polstrada che stanno conducendo le indagini. Il ferito è stato trasportato in gravissime condizioni all’ospedale San Gerardo di Monza ma è morto all’arrivo nel nosocomio monzese.

La rampa chiusa per le indagini

La rampa chiusa per le indagini
(Foto by Foto Terraneo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA