Di Maio: «Transizione ecologica non deve essere uno shock»
Luigi di Maio ministro Esteri (Foto by Chiara Pederzoli)

Di Maio: «Transizione ecologica non deve essere uno shock»

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha parlato di transizione ecologica all’evento di Confindustria su rapporto sull’export. Che deve essere “una transizione” e “non deve essere uno shock. Le aziende devono avere il tempo di adattarsi”.

Le aziende devono avere “il tempo di adattarsi” alla transizione ecologica. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio intervenendo a un evento di Confindustria.

“La transizione ecologica deve essere transizione, se è shock le nostre imprese chiudono - ha detto alla presentazione dell’undicesima edizione del Rapporto “Esportare la dolce vita” - C’è qualcuno in Europa che pensa che la transizione ecologica possa terminare in due anni. Faremo presente che le nostre aziende devono avere il tempo di adattarsi”.

E poi sul tema di giornata: “Il commercio internazionale è la chiave per la crescita del nostro export, che sta raggiungendo livelli record con i primi 5 mesi del 2021 che hanno superato i volumi di esportazioni dei primi 5 mesi del 2019, anno del boom. Ma non ci fermiamo qui, ed è per questo che la priorità dell’Italia nel presiedere il G20 è rafforzare un multilateralismo efficace. Per superare momenti come quelli vissuti a causa della pandemia e rilanciare l’economia, tutti i Paesi devono collaborare e stabilire condizioni condivise. Insieme, più forti verso la piena ripartenza”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA