Desio, scambio di droga in centro:  il pusher non riesce a scappare, arrestato “lo zoppo”
Auto Carabinieri (Foto by Gianni Radaelli)

Desio, scambio di droga in centro: il pusher non riesce a scappare, arrestato “lo zoppo”

I carabinieri hanno notato uno scambio sospetto e si sono avvicinati: il cliente è scappato di corsa, dilenguandosi. Il pusher invece per un problema a una gamba non è riuscito a fuggire: è noto nell’ambiente come Mustapha lo zoppo. Ed è stato arrestato.

Quando sono arrivati i carabinieri, il cliente è scappato di corsa. Sparendo. Lui invece, claudicante, non è riuscito a fuggire. È stato così bloccato e perquisito: addosso aveva delle dosi di droga. Ed è stato arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti. Si tratta di un marocchino di 34 anni, con precedenti penali, conosciuto nell’ambiente come “Mustapha lo zoppo”.

L’arresto è avvenuto giovedì davanti a un bar di corso Italia a Desio, a due passi dal municipio, in pieno centro. Una pattuglia del nucleo radiomobile passava per caso nella zona e ha notato uno scambio sospetto tra due persone, per la strada. I carabinieri si sono fermati e sono andati incontro ai due. Uno, il cliente, è scappato. Lo spacciatore invece, dato che zoppica, non è riuscito a fuggire. Nascoste nel calzino aveva 7 dosi di hashish. Nella tasca dei pantaloni invece 2 dosi di droga. Con sé aveva anche 20 euro che, secondo gli investigatori, sono il provento della cessione di droga che l’uomo aveva appena effettuato. Il marocchino non ha avuto scampo. È stato portato in carcere con l’accusa di spaccio di stupefacenti


© RIPRODUZIONE RISERVATA