Deborah Compagnoni e Claudia Giordani ospiti di Monza Montagna
Compagnoni e Giordani al Binario 7 per Monza Montagna

Deborah Compagnoni e Claudia Giordani ospiti di Monza Montagna

Le campionesse italiane di sci Deborah Compagnoni e Claudia Giordani ospiti mercoledì 24 novembre di uno degli ultimi appuntamenti di Monza Montagna, l’annuale rassegna di iniziative delle società alpinistiche.

Due campionesse dello sci alpino per salutare l’edizione 2021 di MonzaMontagna, la kermesse dedicata alle vette organizzata dalle società alpinistiche monzesi, tornata in presenza dopo l’edizione virtuale dello scorso anno. Mercoledì al teatro Binario 7, dove è stato anche proiettato il docufilm degli alpinisti e viaggiatori Michele Barbiero e Giuliano De Marchi dal titolo “Più stelle che nero-La grande traversata del Denali”, sono arrivate Claudia Giordani, atleta di punta della nazionale negli anni Settanta, la celebre “valanga rosa”, ora vice presidente del Coni, e Deborah Compagnoni, la sciatrice italiana più medagliata, grande amica della manifestazione monzese e di casa nella nostra città.

Deborah Compagnoni a Monza

Deborah Compagnoni a Monza

La campionessa valtellinese, infatti, oltre a essere molto vicina al Comitato Maria Letizia Verga, nel 1999 era stata la madrina dei concorsi internazionali per rose nuove al roseto “Niso Fumagalli” della Villa reale. Compagnoni, ha ricordato il suo profondo legame con la nostra città e ha fatto da madrina alle iniziative di MonzaMontagna a favore del Comitato Verga. Per l’occasione il Gruppo alpini Monza centro ha consegnato un assegno da devolvere alla ricerca e le cure dei piccoli malati. Ad allietare la serata anche i canti di montagna eseguiti dal coro degli Osc di Santa Caterina Valfurva.

L’ultimo appuntamento della rassegna è fissato per domenica 28 novembre. Si abbandonerà la pianura per intraprendere la tradizionale gita alla Capanna Monza, sul Resegone. Un’ascensione alla cima, meta della popolare corsa Monza-Resegone, partendo da Erve aperta a tutti coloro che non temono la fatica e i rigori della stagione. Info: tel. 039 230 6980; [email protected]


© RIPRODUZIONE RISERVATA