Da Macherio a Biassono, studenti a scuola di educazione ambientale con la mostra promossa dal Cai
Family CAI Macherio Vedano al Lambro e Cooperativa Ecosviluppo

Da Macherio a Biassono, studenti a scuola di educazione ambientale con la mostra promossa dal Cai

I bambini delle scuole di Vedano al Lambro, Macherio, Biassono e Sovico a lezione di educazione ambientale grazie a una mostra interattiva organizzata da Gruppo Family delle Sezioni del Club alpino italiano di Macherio e di Vedano al Lambro e da Cooperativa Ecosviluppo.

I bambini delle scuole di Vedano al Lambro, Macherio, Biassono e Sovico a lezione di educazione ambientale grazie a una mostra interattiva che spiega “che esiste una plastica che inquina (soprattutto quelle di bottiglie e bottigliette), il cui consumo va ridotto sensibilmente, mentre va aumentato il riciclo”.

È la mostra “Nelle squame di una trota”, il progetto che nasce dalla volontà del Gruppo Family delle Sezioni del Club alpino italiano di Macherio e di Vedano al Lambro di avvicinare tutti i bambini (e non solo quelli delle famiglie aderenti alle attività CAI) al tema della tutela dell’ambiente.

Family CAI Macherio Vedano al Lambro e Cooperativa Ecosviluppo

Family CAI Macherio Vedano al Lambro e Cooperativa Ecosviluppo

La mostra, curata dalla Cooperativa Ecosviluppo, è la “versione scolastica” dell’esposizione “Obiettivo 2030: Conoscere per Crescere”, allestita per la prima volta in occasione del Festival BergamoScienza. Le esposizioni itineranti in Brianza, organizzate per essere visitate dagli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado locali, vedono la collaborazione di BCC Valle del Lambro e Brianzacque e il patrocinio dei comuni di Vedano al Lambro, Macherio e Biassono.

Family CAI Macherio Vedano al Lambro e Cooperativa Ecosviluppo

Family CAI Macherio Vedano al Lambro e Cooperativa Ecosviluppo

Si è inaugurata a Macherio nei giorni scorsi per le scuole e sabato 22 febbraio alla scuola Verri di Biassono apre a tutto il pubblico.

La mostra espone fotografie con tutte le fasi del processo di riciclo: dallo svuotamento dei cassonetti ai compattatori, fino ad arrivare alle scaglie di plastica ottenute alla fine, pronte per essere riutilizzate. Queste scaglie, colorate quelle provenienti da bottiglie e bottigliette, nere quelle provenienti da sacchetti e confezioni, sono state fatte toccare ai giovanissimi visitatori e hanno riscosso un notevole interesse.

Il progetto prevede una conclusione in montagna nella prossima primavera: domenica 19 aprile il Family Cai Macherio Vedano organizzerà infatti un’escursione aperta a tutti in Valle Imagna (Orobie bergamasche), intitolata “Nelle squame di una trota. Cantieri di sostenibilità ambientale”. In programma attività di pulizia (in modo ludico) e promozione della buona cittadinanza, della tutela del territorio e della socialità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA