Covid, Lombardia verso la zona rossa? «Lo dirà il Cts»
Attilio Fontana presidente Lombardia

Covid, Lombardia verso la zona rossa? «Lo dirà il Cts»

La Lombardia verso la zona rossa come sembrano lasciare presaregire l’aumento dei contagi e le previsioni su scala nazionale? Lo dirà il Cts dice il presidente della Regione Attilio Fontana, precisando che sono stati già previsti gli interventi nelle zone più in difficoltà.

La Lombardia verso la zona rossa come sembrano lasciare presaregire l’aumento dei contagi e le previsioni su scala nazionale? Lo dirà il Cts.

«Dobbiamo aspettare che arrivino i dati del Comitato tecnico scientifico e poi si potranno fare le valutazioni», ha detto il presidente della Regione Attilio Fontana in conferenza stampa a Palazzo Pirelli.
«Ora monitoriamo la situazione e se ci sono situazioni di particolare gravità interveniamo. Ora non possiamo dire ’entreremo o non entreremo in zona rossa’, lo diranno i dati».

Le aree, ribadisce il governatore lombardo, «con evidenze di particolari difficoltà sono state trasformate in arancione scuro» e al pari «se dovessimo individuare qualche provincia o qualche Comune che presenta una particolare gravità, assumeremo interventi utili per fermare la diffusione della pandemia, ma quello che succederà domani, non lo sappiamo».

Poco prima il responsabile della campagna vaccinale anti Covid in Lombardia Guido Bertolaso aveva affermato: «Mi sembra che tutta l’Italia, tranne la Sardegna, si stia avvicinando a lunghi passi alla zona rossa», per poi precisare che non è tuttavia «più preoccupato della Lombardia rispetto ad altre Regioni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA