Covid, Fontana: «La differenza con i numeri del 2020 cancella ogni dubbio sull’efficacia dei vaccini»
Confronto dati covid Regione Lombardia: 18 novembre

Covid, Fontana: «La differenza con i numeri del 2020 cancella ogni dubbio sull’efficacia dei vaccini»

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, analizzando il confronto dei dati dei contagi covid a distanza di un anno ha detto che “la differenza con i numeri dell’anno scorso cancella ogni dubbio sull’efficacia delle vaccinazioni”.

“La differenza con i numeri dell’anno scorso cancella ogni dubbio sull’efficacia delle vaccinazioni”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, analizzando il confronto dei dati dei contagi covid a distanza di un anno.

Dal 18 novembre 2020 al 18 novembre 2021 il numero dei tamponi effettuati è triplicato, i ricoveri in terapia intensiva sono passati da 903 a 55 e nei reparti da oltre 8mila a 584, con un aumento giornaliero non ancora azzerato - e in crescita - ma significativamente inferiore.

L’ultimo dato davvero diverso è poi quello relativo ai vaccinati: nessuno a novembre 2020 (la campagna era stata inaugurata il 27 dicembre per poi partire a gennaio 2021), il 90% dei cittadini lombardi aventi lombardi nel 2021.

“Apprendo, poi, con soddisfazione – conclude il governatore – che il portale delle vaccinazioni anti-Covid della Lombardia giovedì ha registrato oltre 170.000 prenotazioni di terze dosi, 114.000 delle quali arrivano dalla fascia 40/59 anni. Un’ottima notizia che conferma, ancora una volta, quanto alto sia il senso di responsabilità dei lombardi. I nostri concittadini hanno ben chiaro che la vaccinazione è, senza ‘se’ e senza ‘ma’, la vera arma concreta per contrastare il virus. Grazie a tutti e continuiamo su questa strada”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA