Coronavirus, i dati di venerdì 12 febbraio: positivi in aumento, ma la Lombardia resta in zona gialla
Attilio Fontana presidente della Regione

Coronavirus, i dati di venerdì 12 febbraio: positivi in aumento, ma la Lombardia resta in zona gialla

I nuovi positivi sono in aumento, anche a Monza e Brianza: +212 nella giornata di venerdì 12 febbraio, mentre in Regione l’aumento è di 2.526. La Lombardia, dice il presidente Fontana, resta in zona gialla.

La Lombardia rimane in fascia gialla: lo dice il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana dopo avere avuto rassicurazioni dalla struttura centrale del ministero della Salute. E questo in un momento in cui, comunque, i dati quotidiani mostrano uno scostamento verso il peggioramento.

Nella giornata di venerdì 12 febbraio la Lombardia ha identificato solo a Monza e Brianza 212 nuovo contagi da coronavirus. In totale in Regione sono arrivati i risultati di 38.465 tamponi, che hanno restituito 2.526 positività. Allo stesso tempo i nuovi dimessi o guariti, a livello regionale, sono stati in un giorno 1.019 pazienti, che porta il totale da febbraio a 482.645, mentre altri 47 decessi alzano il numero di vittime Covid lombarde a 27.699.

Diminuiscono venerdì 12 il numero di persone ricoverate in terapia intensiva negli ospedali regionali (-9, ora 359), mentre aumentano i pazienti negli altri reparti Covid: +33, ora 3.583.

I nuovi casi per provincia
Milano: 623 di cui 250 a Milano città
Bergamo: 176
Brescia: 579
Como: 211
Cremona: 70
Lecco: 77
Lodi: 37
Mantova: 98
Monza e Brianza: 212
Pavia: 159
Sondrio: 10
Varese: 211


© RIPRODUZIONE RISERVATA