Coronavirus, i dati del 12  settembre: +32 contagi a Monza e Brianza. L’Ats cerca strutture per isolare i contagiati
Palazzo Lombardia

Coronavirus, i dati del 12 settembre: +32 contagi a Monza e Brianza. L’Ats cerca strutture per isolare i contagiati

Intanto l’Ats della Brianza ricerca posti dove ospitare la quarantena dei soggetti positivi.

Non si registra alcun decesso e a fronte di 16.493 tamponi effettuati sono 269 i nuovi positivi (di cui 37 ’debolmente positivi’ e 15 a seguito di test sierologico) con un rapporto percentuale dell’1,6%. Aumentano in maniera importante i guariti e dimessi (+293). A Sondrio, per il secondo giorno consecutivo, non ci sono nuovi casi. Sono i dati salienti del nuovo bollettino relativo alla diffusione del contagio da Coronavirus diffuso nel pomeriggio di sabato 12 settembre da Regione Lombardia. In terapia intensiva restano 27 malati (nessun aumento) mentre i ricoverati salgano di 5 unità (in totale sono 251).

I nuovi casi per provincia:

Milano: 102, di cui 61 a Milano città;

Bergamo: 24;

Brescia: 24;

Como: 12;

Cremona: 6 ;

Lecco: 11 ;

Lodi: 3;

Mantova: 11 ;

Monza e Brianza: 32;

Pavia: 7;

Sondrio: 0 ;

Varese: 21.

Intanto, l’Agenzia di tutela della salute (Ates) della Brianza ha pubblicato in questi giorni tre manifestazioni d’interesse relative a progetti collegati all’assistenza per l’emergenza Covid. I provvedimenti sono stati adottati in attuazione a quanto previsto dalla delibera regionale n. 3525 del 05/08/2020 ad oggetto “Adozione del Piano di potenziamento e riorganizzazione della rete di assistenza”, ed in particolare si riferiscono al “Potenziamento dell’offerta di strutture per l’isolamento” del “Piano Operativo di potenziamento della rete di Assistenza territoriale” che definisce la necessità “di disporre sul territorio di soluzione alternative al domicilio laddove lo stesso non fornisca condizioni adeguate a effettuare il corretto isolamento del soggetto”.

In particolare la prima manifestazione d’interesse è finalizzata alla disponibilità di strutture, servizi per l’accoglienza in isolamento. Obiettivo dell’avviso è quello di individuare soluzioni per consentire l’accoglienza e l’isolamento di persone, in alternativa al domicilio, raccogliendo manifestazioni di interesse da parte di enti e soggetti diversi titolari di strutture alloggiative alberghiere o di altra soluzione di ospitalità sul territorio.

La seconda riguarda proposte progettuali per le persone fragili, poste in isolamento ed ha la finalità di valutare soluzioni per permettere l’accoglienza e l’isolamento di persone fragili attraverso una raccolta di manifestazioni di interesse da parte di enti e soggetti diversi, titolari di strutture/servizi sociali o sociosanitarie per persone in situazione di fragilità o di marginalità.

Infine, l’ultimo avviso riguarda la verifica della disponibilità da parte delle strutture sanitarie e sociosanitarie all’attivazione di servizi di degenza per la sorveglianza sanitaria dei pazienti Covid - 19 paucisintomatici sul territorio dell’Ats Brianza, che ha la finalità di verificare la disponibilità da parte delle strutture sanitarie e sociosanitarie di istituire servizi di degenza per realizzare la sorveglianza sanitaria (quarantena fiduciaria) di pazienti affetti da infezione da Covid 19 paucisintomatici o asintomatici, con bisogni assistenziali di bassa intensità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA