Coronavirus alla rsa di Concorezzo: dopo un mese tutti negativi al tampone
Concorezzo, la rsa Villa Teruzzi (Foto by Michele Boni)

Coronavirus alla rsa di Concorezzo: dopo un mese tutti negativi al tampone

Sono tutti negativi al tampone per coronavirus gli ospiti e gli operatori della rsa Villa Teruzzi di Concorezzo, dove all’inizio di ottobre era scoppiato un focolaio che è costato la vita a sedici persone.

Operatori sanitari e ospiti: tutti negativi. Lo dicono i risultati degli ultimi tamponi effettuati alla rsa Villa Teruzzi di Concorezzo, un forte focolaio della seconda ondata di coronavirus in Brianza che ha portato a diverse vittime nelle scorse settimane. A comunicarlo la stessa residenza sanitaria assistita per anziani, che ha riferito come i i test abbiano confermato mercoledì 19 novembre che i 29 ospiti presenti sono ora negativi. “Una preghiera per gli ospiti che ci hanno lasciato” ha scritto la rsa comunicando la normalizzazione della situazione tra le pareti di Villa Teruzzi: dall’inizio di ottobre hanno perso la vita 16 persone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA