Consapevoli sull’autismo con il blu: il Comune di Lissone condivide la cartolina digitale per la Giornata mondiale
La locandina digitale realizzata dal Comune di Lissone (Foto by Elisabetta Pioltelli)

Consapevoli sull’autismo con il blu: il Comune di Lissone condivide la cartolina digitale per la Giornata mondiale

È in programma venerdì 2 aprile: come atto di vicinanza e sensibilità di tutta la comunità l’amministrazione Monguzzi condividerà sui propri canali istituzionali - e invita i cittadini a farlo sui rispettivi canali social - una locandina in formato digitale.

Il Comune di Lissone aderisce alla “Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo” in programma venerdì 2 aprile e, come atto di vicinanza e sensibilità di tutta la comunità nei confronti di un tema tanto delicato, condividerà sui propri canali istituzionali - e invita i cittadini a farlo sui rispettivi canali social - una locandina in formato digitale. Un messaggio di vicinanza alle famiglie attraverso il blu, il colore eletto a livello mondiale quale simbolo dell’attenzione all’autismo. All’esterno del municipio e in biblioteca civica, inoltre, saranno presenti dei palloncini di colore blu che richiameranno all’adesione dell’ente alla Giornata mondiale.

L’amministrazione comunale invita anche i cittadini ad esporre un elemento blu alle proprie finestre, per sostenere l’iniziativa e per dare un segno di consapevolezza e accoglienza nei confronti di questo disturbo del neuro-sviluppo. Lo scopo della giornata è infatti quello di accendere i riflettori sull’autismo.

«L’adesione alla Giornata ha lo scopo di mettere al centro una problematica che si sta diffondendo e della quale si è alla ricerca di strumenti sempre più adatti a garantire la crescita serena delle persone affette da questo disturbo - affermano il sindaco Concettina Monguzzi e gli assessori Anna Maria Mariani e Alessia Tremolada - l’amministrazione comunale dimostra di essere al fianco delle famiglie adeguando i propri servizi educativi affinché la relazione e la vicinanza siano sempre più significative».


© RIPRODUZIONE RISERVATA