Concorezzo, prosegue la ristrutturazione della chiesetta di Sant’Antonio:  «Lavori terminati per settembre»
Concorezzo chiesa Sant'Antonio Restauro (Foto by Michele Boni)

Concorezzo, prosegue la ristrutturazione della chiesetta di Sant’Antonio: «Lavori terminati per settembre»

Da settimana prossima gli operai incaricati dalla parrocchia provvederanno alla tinteggiatura delle pareti esterne per poi passare al restauro conservativo degli affreschi presenti all’interno del presbiterio.

Proseguono i lavori di ristrutturazione della chiesetta di Sant’Antonio in via Libertà, a Concorezzo. Da settimana prossima gli operai incaricati dalla parrocchia provvederanno alla tinteggiatura delle pareti esterne per poi passare al restauro conservativo degli affreschi presenti all’interno del presbiterio.

«Riteniamo che per settembre dovremmo aver concluso i lavori – ha raccontato il parroco don Angelo Puricelli -. Nelle scorse settimane è stato sistemato il tetto con la rimozione dell’eternit e il posizionamento dei nuovi coppi. Il cantiere sta procedendo abbastanza bene». Il costo di tutta l’operazione si aggira intorno ai 200mila euro e in questi anni la parrocchia è riuscita a mettere da parte alcuni quattrini anche grazie alla generosità di tanti fedeli concorezzesi, che vogliono vedere tornare a splendere l’antica chiesetta di fronte al parco di Villa Zoja.

La chiesa era anticamente intitolata al Signore Salvatore (Domini Salvatoris) ed è ricordata in documenti che risalgono addirittura all’865 ma gli affreschi absidali interessati all’intervento risalgono probabilmente alla seconda metà del ‘500.


© RIPRODUZIONE RISERVATA