Concorezzo, progetto autonomia per ragazzi disabili: comodato d’uso gratuito per altri 5 anni a ”Casa Stella”
Concorezzo sant'eugenio casa stella (Foto by Michele Boni)

Concorezzo, progetto autonomia per ragazzi disabili: comodato d’uso gratuito per altri 5 anni a ”Casa Stella”

La giunta comunale ha approvato il rinnovo del contratto relativo all’ex appartamento del custode delle scuole elementari di via Ozanam dato in gestione all’associazione di volontariato Sant’ Eugenio.

“Casa Stella” rimarrà per altri cinque anni nella ex abitazione del custode delle scuole elementari di via Ozanam a Concorezzo. La giunta comunale ha approvato il rinnovo del contratto di comodato d’uso gratuito dell’appartamento dato in gestione all’associazione di volontariato Sant’ Eugenio.

L’abitazione, affidata all’associazione concorezzese dal 2016, è utilizzata per le attività di formazione all’autonomia che coinvolgono cinque ragazzi con disabilità tra i 16 ai 35 anni che non necessitano di servizio ad alta protezione ma interventi a sviluppo e supporto di abilità utili da utilizzare nel contesto sociale, professionale e familiare. I progetti, propedeutici all’inserimento al mondo del lavoro, possono avere una durata di un massimo di cinque anni.

Le attività, coordinate dagli educatori della Sant’ Eugenio, si svolgono dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 16. L’abitazione è dotata di locali e attrezzature idonee: è dotata di una cucina che viene utilizzata per la preparazione del pranzo, un soggiorno comunitario, due locali e un bagno, il tutto circondato da un grande giardino.

«Abbiamo voluto rinnovare il contratto di comodato d’uso gratuito certi dell’ottimo lavoro svolto in questi anni dall’associazione Sant’Eugenio nell’ambito dei progetti propedeutici all’inserimento nel mondo del lavoro dei ragazzi con disabilità del nostro territorio - ha precisato l’assessore ai Servizi sociali Walter Magni -. La collaborazione con la Sant’Eugenio è ormai storica per il nostro Comune, preziosa e che dal 2019 si è anche arricchita con un coinvolgimento attivo della scuola Don Gnocchi».

Proprio due anni fa ha preso il via un progetto di tirocinio socializzante presso la scuola Don Gnocchi, dove anche si trova l’appartamento concesso in comodato. Il progetto coinvolge tre ragazzi che, accompagnati da un educatore, svolgono le attività di supporto concordate con il personale scolastico (consegna frutta, affiancamento al personale per le decorazioni natalizie, distribuzione materiale, gestione parco, attività di riordino biblioteca).


© RIPRODUZIONE RISERVATA