Concorezzo, primo caso positivo alla rsa Villa Teruzzi
Concorezzo Villa Teruzzi (Foto by Michele Boni)

Concorezzo, primo caso positivo alla rsa Villa Teruzzi

Primo caso di positività al coronavirus alla Rsa Villa Teruzzi di Concorezzo . Si tratta di una ospite ora ricoverata all’ospedale San Gerardo in buone condizioni.

Un’ospite della Rsa Villa Teruzzi di Concorezzo è risultata positiva al tampone Covid ed è anche il primo caso di Coronavirus che si registra nella struttura di via De Giorgi. I familiari sono stati immediatamente avvisati e la donna è attualmente in buone condizioni ricoverata all’Ospedale San Gerardo per alcuni accertamenti sulle sue condizioni di salute non strettamente legate alla patologia Covid.
La direzione della Rsa ha subito fatto richiesta ad Ats per l’esecuzione dei tamponi a tutti gli ospiti della struttura (che attualmente sono 46) e agli operatori sanitari.

«La situazione è sotto controllo anche per quanto riguarda lo stato di salute degli ospiti - ha spiegato il direttore della Rsa Leonardo Virgilio-. Abbiamo prontamente implementato tutte le misure di sicurezza sanitaria che abbiamo fin da inizio pandemia attuato. E in particolare abbiamo provveduto a isolare tutte le stanze e abbiamo bloccato temporaneamente le visite dei parenti in attesa dei tamponi. L’ospite già sottoposta ad esami diagnostici nelle scorse settimane, non presentava sintomatologia riconducibile al covid. La positività è stata riscontrata ieri in seguito a un tampone effettuato prima dell’accesso alle cure in ambito ospedaliero».

Sulla questione è intervenuto anche l’assessore ai Servizi Sociali Walter Magni che ha dichiarato: « Esprimo la massima fiducia nel lavoro del Direttore della Rsa Leonardo Virgilio che fin dall’inizio della pandemia ha saputo garantire in modo preciso e puntuale il massimo rispetto delle regole sanitarie in vigore. Da parte nostra, come Comune e in particolare come settore Servizi sociali, non mancheremo di continuare a dare il nostro supporto nel monitoraggio della situazione a supporto anche della Cooperativa Coopselios che gestisce la Rsa, degli ospiti e delle famiglie. La cittadinanza continuerà a essere aggiornata rispetto alla situazione concorezzese».


© RIPRODUZIONE RISERVATA