Comasina ghiacciata tra Paderno e Senago per una perdita d’acqua dalle tubature: due feriti lievi
PADERNO - GHIACCIO SULLA COMASINA DUE FERITI LIEVI (Foto by Pier Mastantuono)

Comasina ghiacciata tra Paderno e Senago per una perdita d’acqua dalle tubature: due feriti lievi

Un danno alle tubature sotto via Monte Sabotino ha provocato una perdita che si è trasformata in lastre di ghiaccio tra Paderno Dugnano e Senago, senza la possibilità di svolta in via Sabotino verso Palazzolo. Due feriti lievi per scivolate.

Due cadute, con ferite lievi, lungo la Comasina resa scivolosa dal ghiaccio. Paderno Dugnano e Senago martedì 19 gennaio si sono svegliate con la Comasina ricoperta da una lastra di ghiaccio, per la rottura di una tubatura dell’acqua sotto via Monte Sabotino, la strada che da Palazzolo confluisce sulla statale dei Giovi.

Proprio via Sabotino è stata chiusa al traffico per la falla venutasi a creare in una tubatura dell’acqua sotto l’asfalto: l’acqua in uscita dal sottosuolo è defluita sulla Comasina nella notte, creando un pericolosissimo strato di ghiaccio che attorno alle 9 ha causato la caduta sull’asfalto di un motociclista in transito verso il posto di lavoro e di un anziano a piedi.

Per fortuna per loro non ci sono stati danni gravi. Gli agenti della locale che hanno chiuso al transito il tratto finale di via Sabotino e deviato i flussi di auto verso la via Verdi, hanno anche aiutato nei limiti del possibile le persone più anziane che passavano in strada durante l’emergenza. Per evitare così altri scivoloni. Gli operai della rete idrica si sono messi all’opera per individuare il punto esatto della perdita. Intanto sull’asfalto è stato gettato il sale. La Comasina è rimasta transitabile, senza la possibilità di svolta in via Sabotino verso Palazzolo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA