Cesano Maderno: cervo in fuga fino a Bovisio, muore in un incidente con uno scooter e ferisce una coppia FOTO - VIDEO
Cesano Maderno: Uno dei due cervi (Foto by Cristina Marzorati)

Cesano Maderno: cervo in fuga fino a Bovisio, muore in un incidente con uno scooter e ferisce una coppia FOTO - VIDEO

VIDEO 1 - 2 - FOTO - Due cervi sono stati sorpresi a Cesano nella mattina di martedì 24 settembre: uno sedato sul posto, l’altro in fuga verso Bovisio dove ha impattato contro uno scooter sulla Monza-Saronno. L’animale è morto, due feriti portati a Niguarda e San Gerardo.

Due cervi in fuga da Cesano Maderno, uno catturato e l’altro morto in seguito a un incidente stradale che è costato ferite a una coppia in scooter: lui 70 anni e lei 66, sono andati a sbattere contro l’animale in fuga sulla Monza-Saronno.

È l’epilogo di quanto accaduto nella mattinata di martedì 24 settembre: i due animali selvatici sono stati trovati da una donna nei box di una casa in centro a Cesano, in via Ferrari. Allertate le forze dell’ordine si sono presentati sul posto polizia locale, polizia provinciale e poi i carabinieri: uno dei due cervi è rimasto sul posto ed è stato sedato e catturato. L’altro è fuggito in direzione di Bovisio correndo lungo i binari e svoltando poi verso via Matteotti e via Sant’Aquilino. All’incrocio con la Monza-Saronno al confine con Varedo, l’impatto con lo scooter che arrivava da Monza.

Cesano Maderno: il cervo sedato

Cesano Maderno: il cervo sedato
(Foto by Cristina Marzorati)

Il motociclista è stato portato in elisoccorso all’ospedale Niguarda, la donna al San Gerardo di Monza. Sono in condizioni serie, non sarebbero in pericolo di vita. Dopo lo scontro con l’animale lo scooter ha terminato la corsa contro un’auto in arrivo da Limbiate: illeso il guidatore. Il cervo tramortito ha continuato la sua fuga verso Varedo, dove è poi stato ritrovato morto.

L’altro esemplare è stato portato all’oasi Wwf di Vanzago: non è escluso che arrivassero da molto lontano, anche dalla zona di Bergamo. Per loro è la stagione degli amori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA