Brugherio: droga a domicilio o da asporto, arrestata spacciatrice di 50 anni incensurata
La droga e il denaro sequestrati dai carabinieri

Brugherio: droga a domicilio o da asporto, arrestata spacciatrice di 50 anni incensurata

La donna consegnava direttamente marijuana o hashish o lo occultava lungo strade periferiche indicando il luogo ai clienti. Sequestrato oltre mezzo chilo di stupefacente. Gli assuntori sono stati sanzionati per uscite di casa senza un valido motivo.

Una donna cinquantenne, italiana, incensurata, si è data allo spaccio di droga con consegne direttamente a domicilio o asporto. E’ stata arrestata in flagranza dai carabinieri della stazione di Brugherio impegnati nei controlli per l’attuazione delle prescrizioni imposte dai vari decreti anticontagio del Governo.

La scoperta dell’attività illecita è avvenuta dopo che i militari hanno notato uno strano flusso di persone che, con cadenza regolare, senza apparenti motivi, uscivano dalla propria abitazione per recarsi a piedi in alcune aree della periferia della città. Hanno così individuato e bloccato la donna, del posto, che consegnava marijuana o hashish direttamente o la occultava lungo le strade, in cassette postali e alloggiamenti dei contatori elettrici, indicando il luogo ai clienti.

Sequestrato oltre mezzo chilo di stupefacente, tra marijuana e hashish, mentre gli assuntori, uomini e donne tra i 30 e i 50 anni, sono stati sanzionati amministrativamente per il non giustificato motivo per cui avevano lasciato il domicilio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA