Brianza, referti medici on line

La password è in distribuzione

Brianza, referti medici on line  La password è in distribuzione

E’ in distribuzione nei presidi ospedalieri di Desio, Vimercate e Carate fino al 29 novembre la password necessaria per accedere via internet al proprio fascicolo sanitario, per ricevere i referti dei propri esami, scegliere o revocare il proprio medico di base, prenotare visite specialistiche.

E’ in distribuzione nei presidi brianzoli di Vimercate Desio e Carate la password per accedere on line al proprio fascicolo sanitario, per ricevere i referti dei propri esami, scegliere o revocare il proprio medico di base, prenotare visite specialistiche.

Ora è possibile fare tutto questo comodamente da casa, senza più code. Basta collegarsi con il proprio pc, ma anche con smartphone o tablet al nuovo portale della sanità lombarda www.crs.regione.lombardia.it/sanita.

Per accedere ai servizi è però necessario essere in possesso di una password che si ritira presso gli uffici della asl. Fino al 29 novembre gli addetti della asl saranno presenti ai desk di alcune strutture ospedaliere lombarde e brianzole per fornire la password e tutte le informazioni per il primo utilizzo.

Nel presidio di Desio sarà possibile ritirare la password presso lo sportello accettazione esami di laboratorio dalle 7.30 alle 11 e presso il centro unico di prenotazione dalle 11 alle 13.30. Al presidio di Carate dell’azienda ospedaliera di Vimercate sarà possibile ritirare la password presso lo sportello Accettazione esami di laboratorio dalle 7.30 alle 13,30 e a Vimercate presso l’androne prima del punto prelievi dalle 7.30 alle 13.30

Per il ritiro della password occorre presentarsi con la propria tessera sanitaria regionale o la nuova tessera sanitaria nazionale (è in distribuzione da ottobre ai cittadini lombardi alla scadenza naturale della carta regionale) , un documento di identità e fornire il proprio numero di cellulare.

Presso i desk sarà inoltre possibile chiedere informazioni e approfondimenti in merito al passaggio dalla carta regionale a quella nazionale .


© RIPRODUZIONE RISERVATA